«Ho paura dei clienti violenti»: prostituta trovata con un taser in strada, denunciata

Per la paura di essere aggredita da qualche cliente violento si era comprata un taser elettrico da tenere in borsetta e per questo è stata denunciata per porto abusivo di armi. Nei guai una lucciola romena di 30 anni controllata dai carabinieri a Montale

Immagine web

Per la paura di essere aggredita da qualche cliente violento si era comprata un taser elettrico da tenere in borsetta e per questo è stata denunciata per porto abusivo di armi. Il taser infatti, in Italia, è in tutto e per tutto considerato un'arma e comunque non è consentito tenerlo e portarlo in giro. Protagonista della vicenda una prostituta romena di 30 anni che è stata controllata dai carabinieri di Pontenure qualche sera fa a Montale sulla via Emilia. La donna avrebbe detto ai militari di aver paura di alcuni clienti e di tenere il taser per difesa personale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento