menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dell'evento

Un momento dell'evento

Hospice "La casa di Iris", dal Cupla una donazione di 1.300 euro

Dosi: «L'affetto che la città sta dimostrando nei confronti di chi vive una situazione difficile e di grave fragilità è un segnale di civiltà che conferma la profonda sensibilità e il cuore grande della nostra comunità»

E' un regalo speciale, quello ricevuto dagli ospiti, dal personale e dai volontari dell'Hospice territoriale "La casa di Iris", cui il Comitato unitario pensionati lavoro autonomo (Cupla) ha donato un contributo di 1300 euro. Nella mattinata del primo febbraio in Municipio, infatti, il presidente del Coordinamento provinciale di Piacenza del Cupla, Franco Bonini ha consegnato la donazione nelle mani del sindaco Paolo Dosi, che ha espresso il sincero ringraziamento anche a nome della Fondazione "Casa di Iris". Anche a seguito di questo importante gesto di solidarietà, il sindaco Paolo Dosi, presidente della Onlus "Insieme per l’Hospice", ha voluto sottolineare come «L'affetto che la città sta dimostrando nei confronti di chi vive una situazione difficile e di grave fragilità, ma ha tanto da condividere con gli altri, sia un segnale di civiltà che conferma la profonda sensibilità e il cuore grande della nostra comunità. Il gesto di generosità di Cupla è, in tal senso, un esempio prezioso».

A questo proposito, il sindaco ha rimarcato con soddisfazione anche «L'entusiasmo con cui tanti piacentini stanno partecipando alle numerose e più recenti iniziative a favore de "La casa di Iris": dal concerto gospel di sabato scorso alla Filo delle New Sisters all’attività di confezionamento dei pacchi regalo di Natale a opera dei volontari dell'Hospice presso il centro commerciale Gotico, dalla realizzazione del primo calendario solidale dedicato alla Casa di Iris all'iniziativa "Cuccioli di cuore" presso i punti vendita di Conad Centro Nord».

All'incontro con il sindaco Dosi, oltre a Franco Bonini, hanno preso parte Giorgio Rossi di Federpensionati Coldiretti, Walter Moschini e Franco Zoni del gruppo pensionati della Cna e Marica Battaglia di 50&Più, associazione nata e cresciuta all’interno di Confcommercio, a rappresentare la quale era presente il direttore Giovanni Struzzola. Cupla rappresenta oltre 5 milioni di pensionati del lavoro autonomo, artigiani, commercianti e agricoltori, con l'obiettivo di tutelare e garantire la realizzazione delle richieste degli associati in termini di welfare e di assistenza socio sanitaria. Ne fanno parte le sei associazioni nazionali dei pensionati di Coldiretti, Confartigianato, Confcommercio, Cna, Confesercenti e Confagricoltura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento