menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«I due ragazzi spariti da Modena e Piacenza ritratti in una foto: c'è l'ombra di una psico-setta?»

Stefano Barilli e il modenese Alessandro Venturelli forse ritratti in una foto in stazione Centrale a Milano. I due pare non si conoscessero prima. La mamma del giovane piacentino: «Penso che ci sia dietro un'organizzazione, una psico-setta»

Di Stefano Barilli non si hanno notizie, salvo alcune tracce e un biglietto («So che non capirete il mio gesto») dal 7 febbraio quando si è allontanato dalla sua casa alla Farnesiana dove vive con i genitori a Piacenza.  A lanciare l'allarme erano stati i famigliari del 23enne, che si sono rivolti alla questura di Piacenza, presentando denuncia. Il caso finì immediatamente a "Chi l'ha visto?", la nota trasmissione Rai. Sia su Il Giorno sia su Il Resto del Carlino nei giorni scorsi si parla di una potenziale "psico-setta" che potrebbe aver manipolato Stefano e un altro ragazzo, Alessandro Venturelli, scomparso da Modena il 5 dicembre. Una foto che potrebbe ritrarre i due, che non si conoscevano, assieme alla stazione Centrale di Milano il 18 febbraio dimostrerebbe che i due ragazzi possano essere accumunati di qualcosa che ancora non ha i contorni definiti. La mamma di Stefano a Il Giorno ha detto di aver visto la foto e di aver notato la somiglianza per quanto il cappotto fosse troppo largo e che  famigliari di Alessandro avevano riconosciuto il proprio caro senza dubbi. Barilli quando sparì si portò via la carta d'identità, la sim del cellulare ma non il telefono, un hard disk, un dizionario di tedesco ma anche biancheria intima e alcune carte. Dai suoi dispositivi aveva cancellato cronologie e dati. Due giorni prima di sparire era tornato a Zurigo dove si era fermato un mese. La mamma di Stefano ha dichiarato a Il Giorno: «Questi non sono comportamenti di chi ha deciso di togliersi la vita ma di chi vuole non lasciarsi nulla alle spalle. Penso che ci sia dietro un'organizzazione, una psico-setta». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento