Cronaca

«I vigili del fuoco allertati 24 ore dopo la richiesta d'aiuto della donna»

La Cgil dopo la morte della 67enne Elda Bonola nel Nure a Fossadello: «La nostra professionalità nelle ricerche non richiesta subito, è ora di ridefinire il protocollo dei soccorsi»

Una donna di 67 anni - Elda Bonola - ha perso la vita nel torrente Nure, dopo che lei stessa aveva lanciato l’allarme sul suo stato di difficoltà. Sulla vicenda, purtroppo con un brutto epilogo, sono intervenuti la Cgil Funzione Pubblica e la sezione del sindacato dei vigili del fuoco, per contestare al prefetto Daniela Lupo il modo in cui le autorità hanno gestito le ricerche e i soccorsi. In una nota della segreteria Melissa Toscani e del coordinatore Giovanni Molinaroli, il sindacato fa sapere di essere venuto a conoscenza del “Sos” a metà mattinata del 13 maggio, 24 ore dopo la necessità di intervenire nell’area del Nure tra Roncaglia e Fossadello di Caorso. «Spiace costatare che le istituzioni locali non conoscano l’operatività dei vigili del fuoco. Abbiamo un nucleo cinofilo, un nucleo di droni, tre nuclei di elicotteri, sommozzatori ed esperti fluviali e siamo sempre disponibili, anche di notte, h24, per le ricerche». I sindacati chiedono come mai «la professionalità dei vigili del fuoco sia stata allertata con così tanto ritardo». «Una persona in stato confusionale ha bisogno di soccorso subito e non dopo 24 ore», osservano Toscani e Molinaroli. «L’ultimo intervento sul Monte Carevolo del febbraio scorso, tempestivo, ha scongiurato il pericolo di ipotermia, grazie alle insistenze dei vigili del fuoco. Nonostante il notevole ritardo nelle comunicazioni e l’insistenza rispetto alla non necessarietà da parte di chi stava già intervenendo». Per questo motivo Cgil ritiene «non più procrastinabile un radicale cambio di passo e la ridefinizione di un protocollo provinciale sugli interventi, più volte richiesto» al fine di salvaguardare le persone». Amara la considerazione finale: «Avremmo voluto giungere a tale definizione prima di assistere a un evento luttuoso. Ci auguriamo che questa nefasta esperienza possa portare in tempi rapidi alla sottoscrizione del protocollo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«I vigili del fuoco allertati 24 ore dopo la richiesta d'aiuto della donna»

IlPiacenza è in caricamento