Il bobbiese Giorgio Magistrati nella stanza del bottoni dell'Agenzia spaziale europea

A Noordwijk, in Olanda lavora nel team sviluppo e gestione delle missioni nello spazio

C’ è un bobbiese all'European Space Agency di Noordwijk nel sud dell'Olanda. E’ l'ing. Giorgio Magistrati, capo di un team di tecnici impegnati nella progettazione e studio sulle tecnologie che consentono le missioni nello spazio. Le radici dell'ing. Giorgio arrivano a “Zucconi” di Mezzano Scotti dove il nonno paterno Primino e la moglie Gina, svolgevano una fiorente attività di sartoria specializzata nel confezionare abiti su misura. Il papà dell'ingegnere Giorgio, soprannominato "Baffo", dopo il diploma magistrale conseguito presso l'Istituto Magistrale San Colombano, aveva invece preferito l’attività di artigiano corniciaio specializzandosi poi con gli altri due figli Silvio e Sandro nel restauro e commercio quadri e mobili antichi.                                                                 

Sono amico da molti anni della famiglia Magistrati – ci dice l’amico Pier Luigi Troglio e provo sentimenti di sano orgoglio bobbiese quando, come in questi giorni di Pasqua, lo vedo con i fratelli qui a Bobbio o lo incrocio in sella alla sua moto da cross. Qualche tempo fa gli avevo chiesto se si sentisse un cervello in fuga, come vengono definiti i giovani che vanno a cercare lavoro all'estero; mi aveva risposto con un sorriso dicendo di aver lasciato senza rimpianti il  buon lavoro che aveva anche in Italia per l’esperienza estera, più impegnativa ma carica di fascino  e consona al suo temperamento innovatore. “Nel Centro olandese lavorano  circa 2300 persone. ESTEC è il  cuore tecnico - l'incubatore dello sforzo spaziale europeo - dove la maggior parte dei progetti dell'ESA sono nati e dove sono guidati attraverso le varie fasi di crescita. La squadra che dirigo è composta di ventuno ingegneri di tredici nazionalità europee tutti molto motivati. Le attività svolte sono: sviluppo e gestione di tutti i tipi di missioni dell'ente spazi

ale: scienza, esplorazione, telecomunicazioni, volo spaziale umano, navigazione satellitare e osservazione della Terra. Quando sono entrato per la prima volta in quei laboratori ho provato le stesse emozioni che avvertivo da bambino entrando in un bel negozio di giocattoli: una meraviglia, quasi un sogno”.

A Noordwijk ci lavora anche l’ingegnere, Antonio Caon, la cui mamma, Anna Maria, nata a Caminata di Coli, spera di fare un viaggio in Val Trebbia per vedere le bellezze che  ad oggi ha sentito raccontare anche dal collega Magistrati, il quale è profondamente legato alla sua terra d’origine; per sentirla vicino anche quando è in Olanda invita spesso colleghi e amici a cene a base di prodotti piacentini: coppa, salame, tortelli e  maccheroni alla bobbiese, accompagnati da vini dei Colli delle valli piacentine: il successo è sempre assicurato.

.

esa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ing, Magistrali-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento