rotate-mobile
Cronaca San Giorgio Piacentino

Il canile municipale accoglie i cani di Centovera

Piacenza ospiterà fino a un massimo di 30 cani provenienti dal territorio comunale di San Giorgio e in particolare dalla struttura di Centovera

Il canile municipale di Piacenza si prende i cani di San Giorgio. Il comune di Piacenza ha deliberato il ricovero di alcune decine di cani provenienti dal territorio del comune di San Giorgio: si tratta di randagi, cani vaganti, smarriti o abbandonati dai padroni. A Centovera (frazione di San Giorgio) un numero consistente di cani è detenuto infatti in una struttura non adeguata e in totale mancanza di garanzie di sanità, igiene e benessere per gli animali. Nei mesi scorsi, in virtù della convenzione già concordata e firmata lo scorso giugno, il comune di San Giorgio aveva chiesto al canile di Piacenza di occuparsi in prima persona del maggior numero possibile di cani, a causa dell’impossibilità di gestire la difficile situazione.

Vista l’eccezionalità del fatto, il Comune di Piacenza ha accettato la richiesta e accoglierà, seguendo le disposizioni della convenzione già stipulata, 10 cani. In più, vista l’emergenza di Centovera, in seguito custodirà nella propria struttura altri cani provenienti dal territorio di San Giorgio, per un numero massimo di 20 unità. Quest’ultimi verranno ospitati dietro il pagamento di una tariffa pari a 2,76 euro al giorno per ogni cane. San Giorgio inoltre s’impegna, d’ora in avanti, a istituire azioni di sensibilizzazione per prevenire fenomeni di randagismo. Verranno perciò incrementati i controlli per evitare altre gravi situazioni come quella capitata negli ultimi mesi a Centovera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il canile municipale accoglie i cani di Centovera

IlPiacenza è in caricamento