menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del collegamento

Un momento del collegamento

Il centro islamico di via Mascaretti in collegamento su Rete4: finisce in "baruffa"

A prendere la parola è l'imam: «Noi siamo musulmani pacifici, vogliamo lavorare per far uscire tutti insieme questo Paese dalla crisi». Ma il collegamento viene chiuso con uno scambio acceso di opinioni con due residenti della zona che si lamentano dei disagi provocati dal centro islamico

Nella puntata del 4 agosto di “Dalla vostra parte”, trasmissione di approfondimento politico di Rete4, uno dei collegamenti ha riguardato la nostra città. Un giornalista era infatti collegato dall’esterno del centro islamico di via Mascaretti. Durante la trasmissione andata in onda ieri sera, il gruppetto di musulmani ha fatto da contraltare alle tesi altri esponenti politici. Il tema della trasmissione era l’integrazione, nelle città italiane, tra le comunità islamiche e il resto della cittadinanza, con particolare riferimento alla volontà di costruire nuove moschee in alcuni grandi centri del nostro Paese.

Schermata 2015-08-05 alle 12.19.44-2Un uomo - in collegamento da Piacenza -, rivolgendosi al capogruppo della Lega Nord alla Camera Massimiliano Fedriga, ha infatti affermato che «Non è vero che il Comune ci paga per costruire una moschea, non ci dà soldi. Il nostro è un centro culturale islamico, non una moschea». E' intervenuto con toni distensivi anche l’imam del centro Mohamed Shemis: «Dobbiamo lavorare tutti insieme per far uscire questo Paese dalla crisi. Noi siamo musulmani pacifici». Ma l’appello dell’imam, in un successivo collegamento al termine della trasmissione, non trova l’appoggio di alcuni residenti. Due vicini di casa della moschea entrano in polemica con i musulmani presenti: la vita comunitaria della moschea provoca a loro disagi. Il giornalista sul posto dice che il collegamento è finito in "baruffa". «Gli animi non sono così poi calmi» conclude il presentatore in studio, chiudendo così il collegamento con la nostra città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento