Il cinema Iris chiuderà i battenti per lasciare spazio a negozi e appartamenti

Ok definitivo in consiglio comunale alla proposta della proprietà dell'immobile. Spazio ad un'attività commerciale di mille metri quadrati e tre appartamenti

In consiglio comunale è arrivato alla società "Iris Srl" il nullaosta al permesso, in deroga, di ristrutturare l’edificio sul Corso Vittorio Emanuele che attualmente ospita l’omonimo cinema. Piacenza dice così addio a uno dei luoghi sociali più importanti della sua storia. «L’edificio – ha spiegato l’assessore all’urbanistica Silvio Bisotti - cesserà di essere una multisala per diventare al piano terra e al primo piano un’attività commerciale di mille metri quadrati (con anche un negozio di vicinato) a cui si aggiungono tre appartamenti negli ulteriori piani. È un intervento di ristrutturazione edilizia: pur mantenendo la sagoma dell’edificio, verrà svuotato l’interno. La società intende rigenerare le strutture interne per avere lo spazio commerciali e gli appartamenti. Questa pratica parte dalla richiesta della società, che intende chiudere l’attività cinematografica per ragioni economiche. C’erano disavanzi negativi, l’attività non era più sostenibile». La Giunta, valutata l’impossibilità oggettiva di continuare l’attività, ha dato la sua approvazione. «C’è il rischio di avere uno spazio inutilizzato nel centro storico – ha aggiunto Bisotti - così permettiamo di mantenere un’utilizzazione di uno spazio in una zona nevralgica per la città. È stata una scelta quasi obbligata». I lavori dovrebbero partire a fine estate. Si sono astenuti dalla votazione i tre consiglieri del Movimento 5 Stelle e Marco Colosimo (Piacenza Viva). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento