Il comandante generale dei carabinieri: «A Piacenza ottimi risultati sulla sicurezza»

Il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d'Armata Tullio Del Sette, ha visitato il Comando Provinciale di Piacenza e la Compagnia di Fiorenzuola

Un momento della visita

Il comandante generale dell'Arma dei carabinieri, generale di corpo d'armata Tullio Del Sette ha effettuato il 18 ottobre una visita in Emilia Romagna. Accompagnato dal comandante della Legione carabinieri, generale di divisione Adolfo Fischione, ha incontrato,  i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola e successivamente quelli del Comando Provinciale di Piacenza, dove è stato accolto dal Colonnello Corrado Scattaretico, da una rappresentanza di carabinieri di ogni ordine e grado, da quelli in congedo dell’Associazione Nazionale e dai delegati degli organi di rappresentanza militare. Ha quindi incontrato Alessandra, vedova del vicebrigadiere Luca Di Pietra, deceduto in servizio nel 2014 e l’appuntato scelto Massimo Banci sopravvissuto allo stesso tragico inseguimento. 

Il Comandante Generale, nelle due occasioni, ha portato il suo personale saluto ai militari dell'Arma che operano nella Provincia esprimendo il suo compiacimento per l’impegno e la dedizione profusi nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio, di contrasto ad ogni forma di criminalità e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, complimentandosi pure per le elevate capacità professionali, l’alto senso del dovere e l’altruismo, dimostrati dai positivi risultati operativi conseguiti in termini di attività preventiva e di contrasto. Del Sette ha concluso sottolineando le grandi capacità di adattamento dell’Arma alle nuove sfide istituzionali sia in campo nazionale che internazionale, capacità che rendono l’Istituzione sempre efficace ed efficiente.

Al termine dell’incontro il colonnello Scattaretico, con brevi parole di ringraziamento, a ricordo della permanenza in Piacenza dell’Alto Ufficiale, ha donato al Comandante Generale un quadro della pittrice piacentina Roberta Braceschi raffigurante due carabinieri in grande uniforme storica sotto le arcate del Palazzo Gotico. Il Comandante Generale, prima di ripartire dall’Aeroporto di San Damiano alla volta di Roma, si è intrattenuto cordialmente con tutto il personale in un sobrio rinfresco procedendo al taglio di un’ottima torta realizzata dai maestri pasticceri di “Dolce e Caffè” di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento