«Il Consorzio di Bonifica ha soldi da gettare ma lascia i dipendenti senza contratto collettivo»

Confedilizia: «Solidarietà per lo sciopero dei lavoratori dei consorzi di bonifica»

La Confedilizia di Piacenza esprime piena solidarietà per lo sciopero nazionale dei lavoratori dei Consorzi di bonifica che si tiene oggi. «E’ paradossale – dice un comunicato dell’Associazione di via S. Antonino – che i Consorzi di bonifica (che hanno soldi da gettare – come quello di Piacenza – in manifestazioni autoreferenziali e celebrative, ma anche diseducative perché lasciano credere che vi siano a questo mondo “pasti gratis” mentre invece vengono spesi soldi pubblici, dovuti a contribuzioni obbligate) lasci i dipendenti da 18 mesi senza il contratto collettivo nazionale di lavoro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento