«Il Consorzio di bonifica spende anche i soldi della Regione»

La proprietà fondiaria di Piacenza commenta gli ultimi interventi del Consorzio a Bettola e Ferriere

La Proprietà fondiaria di Piacenza sottolinea in un comunicato che (“al di là dei titoloni”) è palese che il Consorzio di bonifica spende, oltre che i soldi dei contribuenti (“forzati”), quelli della Regione, “che più proficuamente potrebbero invece essere destinati ai Comuni” (“le cui imposte – pur strasmodate – hanno un grado di legittimazione neppure pensabile per il Consorzio”).

“L’ultima sceneggiata pubblicistica e pubblicitaria è stata quella degli interventi di Bettola e Ferriere. Ma, in sostanza, per quella che è stata chiamata “”un’estate di lavori””, il Consorzio ha speso 60 mila euro in tutto (facendo bene i calcoli), che non appare una grande cifra – tantomeno da vantare – soprattutto se paragonata alla somma (oltre 2 milioni e mezzo di euro) che il Consorzio preleva forzatamente a tutti i condòmini e proprietari di casa di Piacenza città, in cambio di nessun servizio, come ha stabilito il Tribunale di Piacenza”.

La Proprietà fondiaria di Piacenza “richiama nuovamente l’attenzione dei piacentini sullo scandalo costituito dal Consorzio, che a parole – come fa il suo presidente p.a. Zermani – provvede (come fosse beneficenza) al servizio irrigazione, ma che in realtà pratica costi del tutto non paragonabili a quelli delle comunanze private (costituite dai canali i cui amministrati hanno saputo tenersi fuori dal Consorzio, nonostante ogni interessata e connivente pressione della Regione), tant’è – a piena

riprova – che i terreni dotati di acqua irrigua da parte del Consorzio vengono affittati a minori canoni, per i costi strasmodati che devono pagare al Consorzio e che sono destinati, addirittura, ad aumentare con l’entrata in applicazione del nuovo Piano di classifica, che istituisce addirittura il beneficio irriguo, nuova imposta che dovrà essere pagata in aggiunta alla tariffa relativa all’acqua irrigua utilizzata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento