Salute e sicurezza, il Natale 2020 di chi in divisa veglia sui piacentini

Un Natale inevitabilmente diverso dagli altri in un anno che ha cambiato le vite di tutti. Proponiamo, come ogni anno, decine di immagini di chi in queste ore sta lavorando e vegliando sulla salute e la sicurezza di tutti i piacentini

Nella gallery sotto tutte le fotografie

Un Natale inevitabilmente diverso dagli altri in un anno che ha cambiato le vite di tutti. Proponiamo, come ogni anno, decine di immagini di chi in queste ore sta lavorando e vegliando sulla salute e la sicurezza di tutti i piacentini nel pieno della seconda ondata della pandemia di Covid-19. La galleria non sarà esaustiva, non è questa la presunzione, quanto invece abbiamo quella di voler ringraziare tutti quelli che da marzo 2020 sono stati in prima linea, nonostante tutto e che hanno combattuto 24 ore al giorno. Si va da tutto il personale sanitario negli ospedali e in tutte le strutture, ai professionisti del 118 a bordo delle auto mediche e infermieristiche di Piacenza Soccorso, alle forze dell'ordine (carabinieri di tutte e tre le compagnie insieme alle Squadre di Intervento Operativo (Sio) del V reggimento di Bologna, la polizia di Stato, Polstrada, Unioni delle polizie locali, guardia di finanza), ai vigili del fuoco di Piacenza e dei tre distaccamenti, fino ad arrivare a tutto il personale della Croce Rossa, Croce Bianca e delle Pubbliche Assistenze e agli istituti di vigilanza (Ivri Sicuritalia e Metronotte Piacenza). E allora, se negli anni scorsi ben visibili nelle fotografie erano i sorrisi e se questi nel 2020 sono nascosti dietro le mascherine, non ci resta che guardare gli occhi e gli sguardi di tutti coloro che, lontani anche centinaia di chilometri dalle proprie famiglie, rendono onore alla divisa che indossano, perché la nostra vita dipende sempre da quella degli altri. Un Natale, questo, nel ricordo di chi non ha vinto la battaglia contro il Covid e di forza per tutti coloro che ancora stanno lottando. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento