menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il prefetto Daniela Lupo

Il prefetto Daniela Lupo

Il neo prefetto Lupo: «Lo Stato c'è, è compatto e coeso: non lascia solo nessuno»

Daniela Lupo è il nuovo prefetto e succede a Maurizio Falco: «Piacenza è una terra di grandi tradizioni che ha sofferto molto e che quindi si merita il massimo impegno, per questo sono onorata di essere qui e di ricoprire questo incarico»

Daniela Lupo è il nuovo prefetto di Piacenza e ufficialmente si è presentata alla stampa nel pomeriggio del 28 luglio: «Sono in una fase di rispettosa osservazione di una terra piagata dal Covid sulla quale si è sovrapposta un'altra vicenda dolorosa venuta fuori però grazie alle capacità dello Stato di dare risposte, così come è accaduto durante l'epidemia». A questo proposito ha voluto fare un appello: «Mi rivolgo a tutti ma specialmente ai giovani: mantenete e rispettate le regole comportamentali fondamentali (igiene, mascherina, distanziamento) perché, pur sottocontrollo, non possiamo permetterci di favorire la diffusione di un virus del quale non ci siamo ancora liberati». «E' fondamentale - ha proseguito - fare squadra e rafforzare il senso delle istituzione tra tutti i componenti dello Stato per riconquistare la fiducia dei cittadini. Lo Stato c'è, è compatto e coeso: non lascia solo nessuno. Servono solidarietà, professionalità e sensibilità per combattere indifferenza e silenzio che spesso favoriscono l'attecchimento di situazioni che però possono essere sconfitte con la partecipazione di ciascuno. L'emersione di questo scandalo porta in sé la possibilità di rinnovamento e miglioramento che occorre saper portare». «Useremo  - ha poi dichiarato - tutti gli strumenti che la normativa ci dà per favorire il graduale ritorno alla normalità nel rispetto di tutte le disposizioni. Per questo ho deciso di isituire una conferenza permanente per la scuola e poi a seguire per ogni ambito sociale ed istituzionale, in modo da poter arrivare a settembre uniti e preparati. Contiamo di poter già riunirne i componenti nella terza settimana di agosto».  «Piacenza - ha concluso - è una terra di grandi tradizioni che ha sofferto molto e che quindi si merita il massimo impegno, per questo sono onorata di essere qui e di ricoprire questo incarico». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento