Il Premio Internazionale Liber@mente 2015 verrà consegnato il 29 agosto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Si è svolta presso la casa comunale di Pizzo, la conferenza stampa di presentazione del Premio Internazionale Liber@mente 2015. All'incontro, e in rappresentanza degli enti organizzatori, sono intervenuti Sandro Scoppa, presidente della Fondazione “Vincenzo Scoppa”, Gianluca Callipo, Sindaco della Città di Pizzo, Rossella Galati, direttore della rivista Liber@mente, e Angela Fidone, coordinatore del Tea Party Calabria.

Il Premio, giunto alla VII edizione, sarà conferito nel corso della cerimonia che si svolgerà il prossimo 29 agosto 2015, con inizio alle ore 22, nello splendido Castello Murat di Pizzo, nei pressi della panoramica piazza della Repubblica, a Corrado Sforza Fogliani, past president di Confedilizia e attuale presidente del suo centro studi nonché presidente di Assopopolari, Helio Marcos Coutinho Beltrão, presidente dell’Instituto Mises Brasil, e a Maurizio Carnevali, pittore e scultore. I premi sono costituiti dall’opera “Volo” di Angela Fidone.

Nel corso della serata saranno assegnati altresì degli speciali riconoscimenti a Teresa Procopio, sindaco del Comune di San Floro, e all’Associazione Gioacchino Murat Onlus di Pizzo.  La serata sarà condotta da Rossella Galati e Gregorio Calabretta e arricchita dai momenti musicali curati dai fiati dell’Orchestra “Città di Pizzo” e dal gruppo Gafate. Il Premio è assegnato annualmente da una giuria, presieduta dal prof. Lorenzo Infantino, professore ordinario presso la Luiss Guido Carli di Roma.

Per Sandro Scoppa, presidente della Fondazione organizzatrice, “il Premio Internazionale Liber@mente è una iniziativa di alto valore culturale e nello stesso tempo di sensibilizzazione verso il tema della libertà, che è la precondizione per qualunque ulteriore meta. Esso vuole anche focalizzare l’attenzione sull’importanza della teoria liberale, che ha gettato una potentissima luce sul meccanismo dello scambio e ha posto dinanzi agli occhi di tutti i vantaggi che derivano dalla cooperazione sociale volontaria. Soprattutto, della sua più vasta estensione. Comprendere tutto ciò significa acquisire strumenti necessari per decifrare le dinamiche sociale e, soprattutto, le idee necessarie per capovolgere certi regressivi modelli di vita e per operare con successo nel mondo aperto”.

Per Gianluca Callipo, sindaco della città di Pizzo, “la cerimonia del Premio Internazionale Liber@mente 2015 è un’occasione per arricchire ulteriormente l’offerta culturale della città, con una manifestazione di rilievo internazionale. Essa esprime anche la volontà dell’amministrazione di fare di Pizzo un centro di riferimento importante di proposte culturali originali e di tenere vivo, non solo nel periodo estivo ma lungo l’arco dell’anno, quell’interesse culturale che è una caratteristica storica della gente di Pizzo”.

La manifestazione è organizzata dalla Fondazione “Vincenzo Scoppa” e della rivista Liber@mente in collaborazione con il Comune di Pizzo, la Fondazione Hayek Italia, la Confedilizia Catanzaro,  la Fondazione Istituto Stella, il Tea Party Italia - Calabria, l’agenzia Antior - viaggi e turismo, la Jorfidabus - autolinee e noleggi.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento