Il servizio civile nazionale a Piacenza

Il Servizio civile nazionale nasce dopo la sospensione dell’obbligo di leva nel 2005, grazie alla legge n. 64 del 2001, per i ragazzi italiani di età compresa tra 18 e 28 anni

Servizio civile regionale

Il Servizio civile regionale nasce nell’ottobre del 2003, a quasi quattro anni dalla precedente legge regionale,  con facoltà di accesso a più categorie di popolazione, tra cui i giovani stranieri di età compresa tra 18 e 28 anni.

Il Servizio civile regionale è stato promosso a Piacenza nel 2007, con una notevole crescita di domande da parte dei giovani stranieri, comunitari e non, senza difficoltà di finanziamento da parte della Regione (generalmente, il contributo economico copre undici mesi).

Per la prima volta quest'anno, al bando riservato ai giovani stranieri possono partecipare cittadini italiani.

Il nuovo percorso ha preso il via il 7 gennaio 2015, con volontari sia italiani che stranieri

Il Comune di Piacenza è un ente di 3^ classe, poiché corrisponde ai requisiti richiesti dall’accreditamento, cioè con un numero di sedi superiori a 5 .

Il Comune di Piacenza aderisce al CO.PR.E.S.C (Coordinamento provinciale Enti di Servizio civile ) organismo di coordinamento e rappresentanza degli Enti in relazione con la Regione, che svolge funzioni di coordinamento e raccordo delle attività legate al Servizio civile.

2014

Tre i progetti approvati per il Comune di Piacenza nel 2014: il 3 febbraio dello scorso anno hanno preso servizio  sette ragazzi per il  Servizio civile nazionale e 4  per il Servizio civile regionale. Questi ultimi hanno concluso il loro percorso il 2 gennaio, mentre quelli impegnati nel Servizio nazionale concluderanno il 2 febbraio prossimo la loro esperienza, fornendo un prezioso supporto e accompagnamento ai giovani volontari entrati in servizio tre settimane fa.

Due progetti di Servizio civile nazionale:

Giovani & giovani”, nelle sedi di Spazio 4 e viale Beverora 59 (ufficio Politiche Giovanili) - 2 volontari< >I figli dell’immigrazione nel percorso di integrazione”  nella sede di via Taverna, per 4 volontari

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE E REGIONALE 2014

ANDREELLO

SARA

giovani 6

MELONI

IARA

giovani 6

BUZZETTI

SELENA

minori-asp

DOSI

MARCO

minori -asp

LANZILLOTTA

CANDIDA

minori

MARCHETTI

MATTEO

minori

RIBONI

SILVIA

minori

PROGETTO DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE

AMOAH

DEBORA

minori stranieri

CHERIF

YOUSSEF

minori stranieri

ESPIN J.

NATHALY L.

minori stranieri

KAUR

RAJPINER

minori stranieri

SERVIZIO CIVILE REGIONALE 2015

I Volontari di Servizio civile regionale per il progetto: L'IMMIGRAZIONE AL TEMPO DELLA CRISI. MINORI E FAMIGLIE PROTAGONISTI DEL PROCESSO DI RIDEFINIZIONE SOCIO-CULTURALE” con sede in via Taverna 39, presso l'ufficio della Dott.ssa Franca Pagani, responsabile del progetto:

ROBERTA VALERIO

GIOVANNINI GIANPAOLO

ERISELD TROKA

SAADIA KHORASSANI

OTHMANE EL ARAOUI

Attualmente siamo in attesa della pubblicazione del nuovo bando di Servizio civile nazionale previsto per marzo, per la copertura di 2 posti sul progetto “I giovani per i giovani” e altri 4 posti sul progetto “Integrazione, ridefinizione e nuove complessità: minori e famiglie nella rete dei servizi al tempo della crisi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento