Illuminare risparmiando: Piacenza città pilota

Pronto il nuovo sistema di illuminazione a basso impatto ambientale, basato su tecnologia Led. Inaugurazione delle luci, dopodomani alle 20.30 in viale Risorgimento. Il progetto è stato curato da Enel Sole e si chiama Archiled: risparmio garantito del 50% sulla bolletta comunale

Sarà inaugurato giovedì 2 aprile alle 20.30, la nuova rete di illuminazione di viale Risorgimento. Il sistema, si basa sull'innovativa tecnologia Led (light emitting diode), in grado di risparmiare energia e di ridurre l'emissione di Co2 nell'ambiente.

Nelle scorse settimane sono stati installati 26 corpi illuminanti con relativi pali che verranno attivati insieme ad altri 34 centri luminosi, sistemati in viale Martiri della Resistenza dall’incrocio con via Boselli fino al semaforo con via Trivioli. Le nuove lampade sono basate su tecnologia Led.
  La tecnologia Led farà risparmiare in bolletta il 50%  

La tecnologia Led di “Archilede”, curata da Enel Sole, oltre a consentire un risparmio energetico elevato, è in grado di fornire un'illuminazione uniforme e senza dispersioni verso l’alto e di regolare il fascio di luce in funzione del traffico o delle condizioni ambientali. Infine, cosa non secondaria, la luce emessa dai Led consente un'ottima percezione dei colori grazie ad un’alta resa cromatica. Il basso impatto ambientale delle luci “Archilede” è connesso, invece, all'assenza di piombo e all'utilizzo di materiali facilmente riciclabili.

Primato tutto piacentino quello dei Led: insieme a Lodi e ad Alessandria infatti, la città fa parte del progetto pilota di Enel Sole (il comparto dell'Enel che cura l'illuminazione pubblica) per testare il sistema Archilede. Testarlo sulla strada, certamente, ma anche sulle tasche dei cittadini. Secondo le stime dichiarate, infatti, le lampade Led consentono un abbattimento delle bollette comunali di circa il 50%.
  Piacenza, Lodi e Alessandria le città pilota del progetto Enel Sole  

Si tratta di lampade assolutamente rivoluzionarie, ha spiegato Livio Gallo, responsabile infrastrutture dell'Enel. “Per ora” ha spiegato Livio “nessun altro paese europeo, utilizza lampade così innovative per l'illuminazione pubblica”. Archilede, è stato presentato lo scorso gennaio anche al World Future Energy Summiti di Abu Dabi.

Se il progetto pilota di cui fa parte anche Piacenza dovesse andare bene (le stime parlano di un risparmio per le tre città pari a 90 mila chilowattora/anno), Enel Sole progetta di applicare la tecnologia Led a tutti i punti luce di sua competenza che coinvolgono 4 mila comuni italiani.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento