menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imminenti assegnazioni di nuovi agenti, Siap: «Ci risulta che Piacenza sia esclusa»

Il Siap risponde al Siulp: «Il gioco che il Siulp fa tra il  titolo e corpo dell’articolo a cui fa riferimento, sulla mancata assegnazione di agenti di nuova nomina a Piacenza, criticando il Siap, tentando di smentirmi, è la dimostrazione di come si cerca la "virgola" al "punto" sbagliato. Ecco perché»

«Atteso che non mi piace vincere facile e che la cosa non mi appassiona in quanto devo pensare a cose più serie, questa è l’ultima volta che rispondo ad una nota del Siulp, a meno che non siano cose gravi e serissime, che da poco tempo ho la sensazione  che si interessa per lo più a  quello che fa il Siap , che non delle problematiche dei lavoratori a cui un sindacato di categoria come quello di Polizia è chiamato a tutelare». Scrive in una nota il segretario provinciale del Siap (Sindacato Italiano Appartenenti Polizia). 

«Il gioco che il Siulp fa tra il  titolo e corpo dell’articolo a cui fa riferimento – sulla mancata assegnazione di agenti di nuova nomina a Piacenza - criticando il Siap, tentando di smentirmi, è la dimostrazione di come si cerca la “virgola” al “punto”  sbagliato,  che ci possono sempre stare, sapendo perfettamente, come è noto a tutti, che  il titolo dell’articolo lo scrive la testata giornalistica che,  sia chiaro, non colpevolizzo , in quanto so che in questo mondo mediatico può succedere. Sta di fatto che nelle imminenti assegnazioni di nuovi agenti, non ancora effettuate  (non l’ho mai scritto che sono state effettuate ,  in quanto questo è scritto nel titolo e non nel corpo dell’articolo ) , non riguardano Piacenza in quanto,  da nostri fonti mi risulta che  per il momento Piacenza non è interessata nonostante la Scuola Allievi Agenti di nuove leve  ne sforna».

«Pertanto - continua - spero proprio che, proprio grazie al nostro intervento , così come è avvenuto su tante problematiche dopo tante nostre denunce pubbliche – ultimo l’impianto di condizionamento della Questura che riguarda la salute di quei lavoratori che mi risulta alcuni siano stati male -  si riesca  sensibilizzare chi è predisposto a decidere e quindi ad invertire la rotta delle nuove assegnazioni di Agenti di nuova nomina  (non ho parlato di avvicendamenti  di agenti già da tempo in Polizia  che di solito sono alla pari se non in perdita)  e far si che finalmente si possa porre rimedio alla disattenzione che questa città da tempo ne è vittima a differenza di tante altre  città  in una Questura che, tra l’altro,  in questo anno in corso alcuni colleghi sono andati in pensione e altri lo faranno con la conseguenza che, a mio parere, il personale diminuirà ancora».

«Questo è il senso responsabile delle mia denuncia: sensibilizzare! Del resto, e credo sia chiaro anche ad un bambino di sei anni, i sindacalisti seri utilizzano le loro informazioni per effettuare  interventi indirizzati a sollevare le coscienze e quindi a risolvere i problemi, mentre, ad esempio, mi risulta che taluni  sindacalisti  di questo Paese che espletano la loro attività con  ciò che definisco basso profilo sindacale, avrebbero utilizzato le loro informazioni  di assegnazione  - in tempi assurdi - non per sollevare il problema di una determinata città, ma per avvicinare gli Allievi Agenti  e cercare di adescarli e farli tesserare al sindacato  quando ancora  i futuri colleghi dovrebbero essere lasciati in pace a studiare e pensare a passare il corso e non a che sindacato devono tesserarsi attraverso possibili promesse assurde».

«Certo, ognuno di noi fa proselitismo, altrimenti ad esempio noi del Siap non saremmo arrivati al 49% di rappresentatività, ma ci sono metodi,  modi e tempi che si devono rispettare . E a proposito proprio del 49% di rappresentività che il Siap detiene in questa città,  e che più volte il Siulp dice che sparirà: non ho la certezza se aumenterà o diminuirà, anche se credo e spero aumenti , in quanto decideranno i colleghi,  Ma al Siulp Piacentino  – sindacato storico e sindacato maggioritario in tutta Italia -  chiedo di porsi delle domande : sul perché il Siap è arrivato al 49%  in provincia  e al 52% in Questura e sul perché  il Siulp Piacentino  orbita intorno il 10,88 % in provincia e al 08,33 in Questura .  Io ritengo, per quanto riguarda il Siap – rispondo solo di questo -  che oltre al nostro piccolo  merito,  credo sia giusto darselo, la  nostra carta  vincente è , a mio parere,  la condotta o non condotta sindacale  di alcuni sindacalisti che determina il nostro consenso. Troppe volte, in questa provincia,  i diritti  - anche umani  - sono stati messi sotto i piedi  e troppe volte,  alcuni sindacalisti , o erano latitanti o stavano molto probabilmente dalla parte sbagliata».

«Noi abbiamo avuto il coraggio di difendere i diritti a costo della nostra serenità ,  anche quando la strada era in salita , anche quando apparivano indifendibili e soprattutto quando si consumavano tragedie umane . Per questo motivo,  credo che, con sana modestia,  sino a quando mi interesserò al sindacato da Segretario Generale in questo modo , sono convinto  che a temperatore basse come il 10 % non ci arriverò mai in quanto, a quelle temperature, atteso che preferisco il sole,  c’è da mettersi il cappotto invernale che il Siulp piacentino indossa da parecchio tempo e non credo solo per colpa o merito nostro ».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento