Impennata di multe a Piacenza, nel 2017 incassati 5,4 milioni di euro

La nostra città si trova nella classifica al 22esimo posto tra Rieti e Verona, con una spesa pro capite di 53,1 euro. A rendere noto i dati del ministero dell'Economia Il Sole 24 Ore

Piacenza al 22esimo posto su 107 capoluoghi nella pesantezza pro capite delle sanzioni stradali: nel 2017 sono aumentate del 19,4% rispetto al 2017, per un incasso di 5,4 milioni di euro. La nostra città si trova nella classifica al 22esimo posto tra Rieti e Verona, con una spesa pro capite di 53,1 euro. A rendere noto i dati del ministero dell'Economia Il Sole 24 Ore.  Non è solo una percezione ma una realtà: nel nostro territorio, specialmente in centro storico, come tante segnalazioni arrivate ai quotidiani dimostrano, il giro di vite è stato abbastanza evidente. 

«L’anno scorso - si legge sul sito del Sole 24 ore  - i Comuni hanno raggiunto la cifra record di 1,67 miliardi per "sanzioni e ammende", come recita burocratica la classificazione del ministero dell’Economia in una voce che per il 90% raccoglie le classiche multe stradali e per il resto sanzioni di altro tipo. Rispetto a 12 mesi prima, l’aumento è del 18%, ma anche nel 2016 la stessa voce aveva registrato un +4% dopo la crescita del 9% dell’anno prima. L’80,3% degli incassi arriva nei Comuni delle Regioni centro-settentrionali, dove i pagamenti medi (33,7 euro ad abitante, mini-Comuni compresi) sono più che doppi rispetto al Mezzogiorno (15,9 euro)».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento