menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata dai carabinieri

La merce sequestrata dai carabinieri

In auto con 22mila euro di borse Burberry rubate: denunciati

Nei guai per ricettazione un 35enne e un 38enne, quest'ultimo impiegato come magazziniere in un centro di smistamento della nota griffe al polo logistico di Piacenza

Viaggiavano in auto con 4 borse e 28 portafogli di Burberry. Nuovi e all'interno delle rispettive custodie. Rubati. In casa avevano altro materiale griffato e, a quanto pare, di provenienza illecita. Sono stati denunciati per ricettazione dai carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni. Nei guai due piacentini di 38 e 35 anni. 

I due sono stati fermati per un controllo stradale da una gazzella a Vimodrone, nella zona nord-est di Milano, mentre viaggiavano lungo la strada statale Padana Superiore. I carabinieri, dando un’occhiata in auto, hanno trovato tutta la pelletteria della quale i due piacentini non hanno saputo fornire alcuna giustificazione. Così sono scattati gli accertamenti. Attraverso i cartellini gli uomini dell'Arma hanno appurato che gli oggetti erano originali. È scattata una perquisizione nella loro abitazione, nel Piacentino, dove sono state trovate altre 3 borse e 7 borselli, sempre di Burberry.

Tutti gli oggetti — 22mila euro il loro valore totale secondo quanto riportato in una nota dell'Arma — erano stati rubati in un centro di smistamento al polo logistico di Piacenza dove il 38enne lavorava come magazziniere. «Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire se sempre a lui sia da attribuire il furto denunciato dalla società», si legge in una nota diramata dai carabinieri, ma per il 38enne è stata avviata la procedura di licenziamento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento