Cronaca

In auto con tirapugni, coltello e mazza da baseball: due denunciati

Nei guai due automobilisti fermati dai carabinieri a Rivergaro e Borgonovo

(Repertorio)

I carabinieri di Piacenza nelle giornate di sabato e domenica hanno denunciato un operaio di 23 anni e un uomo di 57 anni per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Per tutto il weekend sono stati infatti effettuati servizi di controllo del territorio finalizzati soprattutto all’attività di prevenzione generale e del pronto intervento al servizio dei cittadini. Il capillare dispositivo territoriale è stato attuato dalle pattuglie delle Compagnie di Piacenza, Fiorenzuola e Bobbio con l’ausilio delle pattuglie del Nucleo Radiomobile pronte a intervenire in caso di necessità.

In particolare, la mattina di sabato 5 giugno a Rivergaro, i carabinieri della stazione hanno controllato nel parcheggio di un supermercato sulla Statale 45 un 57enne residente in città, con alcuni precedenti penali: i carabinieri gli hanno trovato un tirapugni e un coltello di genere proibito che sono stati sequestrati. Lui è stato denunciato  per porto di armi od oggetti atti ad offendere.
Lo stesso è accaduto anche a Borgonovo dove la pattuglia della locale stazione ha denunciato un operaio di 23 anni, con alcuni precedenti penali, residente in provincia di Piacenza per porto di armi od oggetti atti ad offendere. I militari hanno lo hanno fermato e controllato in viale Fermi alla guida della sua auto, con a bordo tre passeggeri. Nel bagagliaio hanno trovato una mazza in legno tipo baseball, lunga circa 50 cm, sottoposta a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con tirapugni, coltello e mazza da baseball: due denunciati

IlPiacenza è in caricamento