In auto con un tasso alcolico tre volte oltre il limite, denunciati quattro automobilisti

Quattro persone completamente ubriache alla guida denunciate, e una probabile ladra scoperta prima che potesse mettere a segno qualche furto in abitazione. E' questo il bilancio di una serie di controlli straordinari che i carabinieri della Compagnia di Piacenza hanno messo in atto nelle ultime 24 ore sia in città che in alcune zone verso ovest della provincia, soprattutto vicino a Castelsangiovanni e Borgonovo

(Repertorio)

Quattro persone completamente ubriache alla guida denunciate, e una probabile ladra scoperta prima che potesse mettere a segno qualche furto in abitazione. E' questo il bilancio di una serie di controlli straordinari che i carabinieri della Compagnia di Piacenza hanno messo in atto nelle ultime 24 ore sia in città che in alcune zone verso ovest della provincia, soprattutto vicino a Castelsangiovanni e Borgonovo.

Nel mirino dei carabinieri, come detto, soprattutto la prevenzione dei reati contro il patrimonio, in particolare furti in abitazione e truffe ai danni di persone sole o anziane. Un'operazione eseguita anche attraverso mirati controlli su strada nei confronti di veicoli e soggetti in transito. 
I militari dell’Arma hanno controllato una cinquantina di veicoli e più di settanta persone, oltre a due esercizi pubblici. In particolare sono stati denunciati per guida sotto l’effetto dell’alcool, con contestuale ritiro della patente, quattro persone: un 28enne di origini albanesi, domiciliato a Castel San Giovanni, con un tasso alcolemico pari a 2,29 g/l, un 20enne di Pianello con un tasso di 2,08 g/l, una 46enne di Borgonovo con un livello di alcol nel sangue pari a 2,20 g/l ed un 27enne di origini dominicane, residente a Castel San Giovanni, che evidenziava un tasso alcolemico pari a 2,04 g/l. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei controlli, inoltre, è stata denunciata per porto di chiavi alterate e grimaldelli una cittadina bosniaca di 58 anni, residente a Milano, pregiudicata, sorpresa in possesso di numerosi attrezzi da scasso e verosimilmente intenzionata ad effettuare dei colpi in provincia. Infine sono stati anche segnalati come assuntori di stupefacenti un 23enne di Castel san Giovanni, trovato con uno spinello, ed un 28enne di origini tunisine, ma residente a Piacenza, con un grammo di cocaina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Covid-19, Piacenza piange altre 26 vittime, il totale sale a 495

Torna su
IlPiacenza è in caricamento