menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata dai carabinieri

La droga sequestrata dai carabinieri

In auto un etto di hascisc: «E' per uso personale». Arrestato

In manette un 49enne di Reggio Emilia fermato dai carabinieri all'uscita del casello di Fiorenzuola durante un controllo. Il panetto è stato sequestrato. Verrà processato per direttissima

Un etto di droga in auto è costato l’arresto a un uomo 49enne di Reggio Emilia che la sera del 15 febbraio è stato bloccato dai carabinieri all’uscita del casello di Fiorenzuola. Due pattuglie delle stazioni di Monticelli e di Castellarquato stavano effettuando un controllo all’esterno del casello dell’autostrada A1 di Fiorenzuola quando hanno fermato la vettura del 49enne per effettuare dei controlli. E’ così che hanno scoperto all’interno dell’abitacolo un panetto di hascisc da 100 grammi. L’uomo si è giustificato affermando che si trattava di droga per uso personale, ma questo non lo ha salvato dall’arresto per spaccio. Difeso dall'avvocato Guido Guairei è comparso davanti al giudice Luca Milani e al pm Sara Macchetta: l'arresto è stato convalidato ed è stato rimesso in libertà. L'uomo, incensurato e con un lavoro stabile, ha detto che la droga era per uso personale. Il pm aveva chiesto l'obbligo di firma ma il difensore si è opposto e ha chiesto la remissione in libertà. Il processo è stato rinviato al 16 marzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento