In casa la collezione di manufatti in vetro rubati sul lavoro: dipendente denunciata

Una donna di 46 anni è stata denunciata dai carabinieri di Borgonovo dopo la segnalazione da parte della titolare della vetreria del paese

Alcuni dei pezzi sequestrati dai carabinieri

Piano piano, giorno per giorno, uno o due pezzi per volta, si era creata nella sua abitaizone una collezione di circa 200 pezzi fra tazze, bicchieri, calici, etc. La stessa collezione che i carabinieri le hanno trovato durante la perquisizione. E’ così che una donna di 46 anni è finita nei guai per furto aggravato e continuato. La donna lavorava alla vetreria di Borgonovo, ma la titolare, dopo essersi accorta di alcuni ammanchi, si è rivolta ai carabinieri di Borgonovo. Dopo alcune indagini si è arrivati a sospettare fortemente di quella dipendente, e si è deciso di perquisire casa sua. Qui sono stati trovati 200 oggetti in vetro di vario genere provenienti dalla vetreria. Per la 46enne è quindi scattata la denuncia a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento