In casa un revolver rubato pronto a sparare: blitz della polizia

Grazie all'intuizione degli agenti delle volanti è stata sequestrata un'arma clandestina con le munizioni trovata durante un controllo nell'abitazione di una prostituta in centro

(Repertorio)

E’ stato grazie all’intuizione degli agenti delle volanti di Piacenza che è stata sequestrata una pistola clandestina in un appartamento del centro. Durante una perquisizione nell’abitazione di una lucciola nella zona di via Roma, i poliziotti hanno infatti ritrovato un revolver e una decina di colpi. L’arma, in perfette condizioni e pronta a sparare, risultava essere stata rubata qualche tempo fa durante un colpo in un’abitazione della Valdarda.

Tutto è nato in seguito ad alcuni accertamenti che gli agenti della squadra volanti di Piacenza hanno effettuato in alcuni appartamenti del centro storico. Alcune sere fa, controllando l’abitazione di una lucciola, hanno rovistato dentro alcune scatole. In una di queste, avvolto in uno straccio, è saltato fuori il revolver: si tratta di una Smith & Wesson calibro 38, un’arma di piccole dimensioni ma potente, molto famosa e spesso apparsa nei film polizieschi. La donna non è stata in grado di giustificarne il possesso ed è stata quindi denunciata a piede libero. Gli accertamenti svolti dalla questura hanno subito fatto emergere che si trattava di una pistola rubata qualche tempo fa durante un colpo in abitazione a Fiorenzuola. Tutta la vicenda è poi finita in procura in un fascicolo sul tavolo del pm per ulteriori accertamenti. Sicuramente un risultato molto importante per la sicurezza della città visto che è stata tolta di mezzo un’arma clandestina, finita già nelle mani sbagliate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento