Cronaca

In casa una serra con più di cento piante di marijuana, 19enne in manette

Nei guai un 19enne di Perino (Coli). In casa aveva una vera e propria serra professionale dove coltivava la marijuana. Aveva anche alcune dosi di cocaina

Il 2 ottobre, in mattinata, i carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Piacenza, hanno arrestato in flagranza un 19enne piacentino, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno sorpreso il 19enne, studente e con precedenti di polizia a Perino di Coli dove aveva allestito una vera e propria serra per la coltivazione di piante “cannabis indica”. La serra era stata allestita all’interno di un’abitazione a lui in uso ed era stata attrezzata con apposite lampade per la stimolazione della fioritura, estrattori per il ricircolo dell’aria con relativi filtri di assorbimento degli odori, temporizzatori per regolare la determinazione della temperatura e dell’umidità. All’interno dell’abitazione i militari hanno rinvenuto e sequestrato: 125 piante di “cannabis indica” di altezza varia, un barattolo con 6 dosi di cocaina per complessivi grammi 2,4 e quasi due grammi di marijuana, oltre che a bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento di sostanze stupefacenti. L’intero immobile è stato posto sotto sequestro. Il giovane è stato arrestato ed è comparso nella mattinata del 3 ottobre in tribunale per la direttissima difeso dall'avvocato Roberto Bernocchi e davanti al pm Sara Macchetta e al giudice Gianandrea Bussi. Il processo è stato rinviato per la richiesta dei termini a difesa e per lui sono stati disposti i domiciliari in attesa dell'udienza successiva. 

serra marijuana-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In casa una serra con più di cento piante di marijuana, 19enne in manette

IlPiacenza è in caricamento