Cronaca

«In Italia profonde disuguaglianze di genere. Serve un nuovo protagonismo femminile a tutti i livelli»

Una delegazione della Conferenza Donne Democratiche parteciperà lunedì 8 marzo alle 9 al presidio organizzato davanti al tribunale da "Non una di meno" per ricordare Elisa Pomarelli uccisa il 25 agosto 2019

Elisa Pomarelli

Una delegazione della Conferenza Donne Democratiche parteciperà lunedì 8 marzo alle 9 al presidio organizzato davanti al tribunale da "Non una di meno" per ricordare Elisa Pomarelli. Saranno presenti il consigliere regionale  Katia Tarasconi, Tiziana Albasi, Marisa Acampora, Marisa Solari. «Il nostro è un Paese segnato da profonde disuguaglianze di genere - sottolineano in una nota le donne Pd in occasione dell'8 marzo, Giornata internazionale della donna - dove già prima della pandemia solo il 49% delle donne lavorava e il 27% delle donne lasciava il lavoro dopo la nascita del primo figlio». «Tra i cittadini  - dicono - che non cercano più un impiego le donne prevalgono nettamente. Il carico della cura familiare è praticamente solo sulle spalle delle donne. La violenza  contro le donne continua a crescere, come conseguenza di tutto questo e non semplicemente come retaggio di una cultura  maschilista propria di un modello sociale che credevamo ormai alle nostre spalle. Purtroppo non è così. Sono emersi i limiti strutturali del nostro sistema economico e sociale e  la necessità di renderlo migliore, più sostenibile per le persone e per l’ambiente». «Costruiamo insieme - concludono le donne democratiche - un nuovo protagonismo femminile a tutti i livelli, anche della politica. Per non dimenticare Elisa e tutte le donne vittime di violenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«In Italia profonde disuguaglianze di genere. Serve un nuovo protagonismo femminile a tutti i livelli»

IlPiacenza è in caricamento