Inaugurato a Quarto il 25esimo distributore "Acquapubblica" del Piacentino

E' stato inaugurato nella frazione di Quarto il 25esimo distributore gratuito di acqua pubblica, refrigerata, naturale e frizzante della provincia di Piacenza

E’ stato inaugurato nella frazione di Quarto il 25esimo distributore gratuito di acqua pubblica, refrigerata, naturale e frizzante della Provincia di Piacenza. L’impianto fa parte del progetto “Acquapubblica”, promosso dal Gruppo Iren insieme ai Comuni e ad Atersir per incentivare l’utilizzo dell’acqua di rete attraverso l’installazione di punti di distribuzione gratuita di acqua proveniente dagli acquedotti gestiti da Iren. La struttura, posizionata nei giardini di via Zanaboni, al “confine” tra i comuni di Piacenza e Gossolengo, è stata presentata dall’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Piacenza Giorgio Cisini e dal sindaco di Gossolengo Angelo Ghillani. All’inaugurazione hanno partecipato oltre 60 studenti delle 5 classi della scuola primaria di Quarto che hanno presentato canzoni e poesie sul tema dell’acqua preparate nel corso dell’ultimo anno scolastico. L’impianto, alimentato dall’acquedotto, può distribuire gratuitamente tre differenti tipologie di acqua: acqua liscia a temperatura ambiente, acqua liscia refrigerata, acqua gassata. L’erogazione avviene mediante rubinetti dotati di sensori elettronici: basta avvicinare la bottiglietta al punto di erogazione per permettere la fuoriuscita dell’acqua. Il nuovo distributore permetterà ai cittadini non solo di gustare la qualità dell’acqua del pubblico acquedotto gestito da Iren, ma anche di incidere notevolmente sulla produzione dei propri rifiuti, riducendone la quantità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento