Fiamme nel magazzino del ristorante, i vigili del fuoco scongiurano il peggio

Intervento dei mezzi di soccorso del 115 e dei carabinieri a Fossadello: cause ancora al vaglio

I vigili del fuoco sul posto (foto Gatti)

È grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco e alla immediata segnalazione di un passante che l’incendio che ha quasi distrutto il magazzino del ristorante Capolinea sulla Caorsana a Fossadello, non si è propagato sia nel locale sia ai piani superiori, dove abita una famiglia di cinesi, titolari del bar ristorante. Poco prima delle 21 di sabato 11 maggio un passante ha notato del fumo uscire dai locali e ha chiamato il 115. In una manciata di secondi sul posto sono arrivate sia un mezzo Aps sia la autobotte. Il fumo denso aveva invaso i locali del seminterrato cieco. I vigili del fuoco sono entrati con gli autorespiratori e hanno spento le fiamme, poi hanno messo in sicurezza i locali aprendo anche una bocca di lupo davanti al locale che affaccia sulla Caorsana. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Sul posto anche i carabinieri. Nel magazzino c’erano i frigoriferi, e le vivande. Le cause del rogo sono ancora al vaglio. Fortunatamente al momento dell’incendio nel bar si trovavano poche persone che sono uscite in tempo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento