Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Incidente ferroviario, indagati due macchinisti

Incidente ferroviario del 10 dicembre. La Procura della repubblica ha iscritto due macchinisti del treno merci nel registro degli indagati. Le indagini della Polfer coordinate dal sostituto procuratore stanno andando avanti

Incidente ferroviario del 10 dicembre. La Procura della repubblica ha iscritto due macchinisti del treno merci nel registro degli indagati per l'articolo 450 del Codice Penale (chiunque, con la propria azione od omissione colposa, fa sorgere o persistere il pericolo di un disastro ferroviario è punito con la reclusione fino a due anni). Le indagini condotte dalla Polfer guidata da Salvatore Altieri e coordinate dal sostituto procuratore Ornella Chicca, stanno proseguendo senza sosta ma l'ipotesi più accreditata resta quella dell'errore umano piuttosto che quella di un guasto o un danno strutturale sulla tratta.  Da quanto fino ad ora ricostruito si è verificata una collisione tra un carello del treno merci (non di proprietà del Polo Mercitalia) e un treno regionale 2281. Lo scontro è avvenuto a pochissimi metri dalla stazione, nel tratto antecedente al ponte sul Po. Un carrello del treno merci partito dallo scalo di Piacenza è deragliato impattando contro un vagone del regionale Rock fermo e in attesa di poter arrivare in stazione. In tutto erano stati quattro i feriti lievi (due colpiti da malore, due caduti nell'impatto). La tratta era rimasta chiusa fino al giorno dopo. 

Incidente ferroviario in stazione - Gatti/IlPiacenza

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente ferroviario, indagati due macchinisti

IlPiacenza è in caricamento