Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

E' il 28enne di Cadeo Andrea Ziotti la vittima del tragico incidente stradale avvenuto all'alba del 30 ottobre a San Giorgio. Il giovane di Cadeo, è stato travolto da un furgone bianco pirata che in queste ore i carabinieri stanno cercando senza sosta

L'incidente e la vittima

E' il 28enne di Cadeo Andrea Ziotti la vittima del tragico incidente stradale avvenuto all'alba del 30 ottobre a San Giorgio. Il giovane di Cadeo, è stato travolto da un furgone bianco pirata che in queste ore i carabinieri stanno cercando senza sosta. E' accaduto poco dopo le 6 in via Firenze, all’altezza del Conad. Qui il giovane che pare stesse attraversando e camminasse verso Carpaneto, ma le indagini sono in corso, è stato centrato in pieno da un furgone bianco che invece di fermarsi è scappato. Potrebbe trattarsi di un mezzo cassonato con una piccola cisterna. Un'automobilista che seguiva il mezzo, una piacentina di 27 anni, ha cercato di frenare ma pare che non sia riuscita ad evitare completamente il ragazzo e forse l'ha preso di striscio senza possibilità di fare diversamente: anche questo elemento è al vaglio dei militari dell'Arma. Guidava una Renault Kadjar ed è stata sottoposta agli esami tossicologici ed è risultata negativa, probabilmente sarà indagata per omicidio stradale come atto dovuto per permettere agli inquirenti di indagare. L'autopsia chiarirà le cause esatte della morte del giovane definendo la posizione dell'automobilista pirata e i traumi riportati dal ragazzo. La giovane ha dato l'allarme e prestato i primi soccorsi chiamando immediatamente il  118 che ha inviato sul posto l’ambulanza della Pubblica Assistenza di San Giorgio e l’automedica di Piacenza. I sanitari hanno fatto di tutto per salvargli la vita ma non c'è stato nulla da fare: l'impatto gli è stato fatale. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri che hanno avviato le indagini e raccolto le testimonianze degli automobilisti. Al vaglio anche i video delle telecamere di sorveglianza sia private sia quelle in carico alla poliza locale dell'Unione Valnure-Valchero: potrebbero aver ripreso il furgone bianco o prima o dopo l'incidente. L'automobilista dovrà rispondere di omicidio stradale e omissione di soccorso. Sul profilo Facebook del giovane sono tante le parole di dolore che gli amici stanno scrivendo sulla sua bacheca in queste ore, una volta appresa la tragica notizia.

Furgone pirata San Giorgio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento