Autobus sterza per evitare un animale e sfonda il muro della centrale elettrica

Fortunatamente era vuoto l'autobus di Seta che verso le 8 del 3 marzo per il ghiaccio ha sfondato il muro perimetrale della centrale elettrica in via Diete di Roncaglia rimanendo in bilico: l'autista è illeso. Le cause dello schianto sono ancora al vaglio della polizia municipale

L'autobus di Seta (foto Gatti)

Fortunatamente era vuoto l'autobus di Seta che verso le 8 del 3 marzo per il ghiaccio ha sfondato il muro perimetrale della centrale elettrica in via Diete di Roncaglia rimanendo in bilico: l'autista è illeso. Le cause dello schianto sono ancora al vaglio della polizia municipale.  L'autobus arrivava dalla rotonda di via Nino Bixio e ha imboccato il cavalcaferrovia per andare al deposito al Capitolo quando in via Diete di Roncglia un animale, forse un cane, avrebbe improvvisamente attraversato la strada, l'autista per evitarlo avrebbe sterzato con forza finendo sul cordolo del marciapiede della propria corsia ma il ghiaccio gli avrebbe fatto poi perdere il controllo del mezzo e si è schiantato, sfondandolo, contro il muro della centrale A2a Genco Gas sotto il viadotto dell'A21 dall'altra parte della carreggiata rimanendo in bilico. L'autista è riuscito a scendere ed è stato soccorso da alcuni tecnici della centrale: fortunatamente è rimasto illeso. Sul posto in pochi minuti sono arrivati gli agenti della polizia municipale e gli addetti di Seta. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento