Si ribalta Tir di fusti chimici, muore 42enne ad Alseno

Tragedia sulla via Emilia nella notte. La vittima è un 42enne marchigiano partito da Fiorenzuola con un carico di fusti chimici. Vigili del fuoco al lavoro un'ora. Rischio ambientale sotto controllo di Arpa

I vigili del fuoco di Fiorenzuola al lavoro per estrarre il corpo del camionista (foto bisa)

Ancora un morto sulle strade della provincia. Questa notte, 5 giugno, è toccato a un camionista 42enne che è uscito di strada sulla via Emilia alle porte di Alseno. L'uomo, Fabrizio Pizi, originario di Porto Sant'Elpidio, in provincia di Fermo, è morto sul colpo. I vigili del fuoco di Fiorenzuola hanno impiegato quasi un ora per estrarre il suo corpo dalla cabina del Tir deformata a causa dell'incidente. Inoltre il camion trasportava quintali di materiale chimico come colle e vernici, che si sono riversati in gran parte nel terreno a margine della carreggiata. Sul posto è subito intervenuto anche il personale di Arpa per tenere sotto controllo la situazione da punto di vista dell'inquinamento ambientale, in attesa che qualcuno provveda al recupero del mezzo, dei fusti col materiale chimico e alla bonifica. La via Emilia è rimasta bloccata per tre ore fino all'alba.

La dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Fiorenzuola che sono intervenuti sul posto per i rilievi. L'incidente è avvenuto intorno alle 2,30. Sembra che il 42enne avesse appena effettuato il carico di centinaia di fusti di prodotti chimici in un'azienda di trasporti a Fiorenzuola. Stava percorrendo la via Emilia in direzione di Parma quando, poco dopo l'abitato di Alseno, il camion ha prima sbandato sulla destra improvvisamente poi, nel tentativo di una manovra disperata per rimetterlo in strada, il 42enne ha sterzato bruscamente a sinistra, ma ormai aveva perso il controllo.

IL VIDEO DEI SOCCORSI DIFFICILI AL CAMIONISTA INTRAPPOLATO NELLA CABINA

Il Tir è uscito di strada da parte alla corsia opposta, ribaltandosi su un fianco e perdendo gran parte dei fusti col materiale chimico che si è riversato all'esterno in mezzo alla vegetazione. Sul posto sono arrivati in breve i soccorsi: da Fiorenzuola due mezzi dei vigili del fuoco e l'ambulanza del 118, mentre da Fidenza è arrivata l'automedica. Ai sanitari è apparso subito chiaro che le lesioni riportate dal 42enne alla guida del Tir erano state erano state letali. I vigili del fuoco hanno lavorato quasi un'ora per riuscire a raggiungere il corpo dell'uomo e ad estrarlo dalla cabina deformata. Per lui non c'era più nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento