Grave dopo lo schianto contro un palo: nel sangue alcol e cocaina

Restano molto gravi le condizioni del piacentino di 55 anni coinvolto nell'incidente a Montale. Dalle analisi è emerso che guidava ubriaco e dopo aver assunto cocaina

L'auto distrutta dopo l'incidente

E’ risultato positivo all’alcol e alla cocaina l’uomo che nella notte dell’11 novembre si è schiantato in auto contro un palo sulla via Emilia a Montale, rimanendo gravemente ferito. Si tratta di un 55enne di Rivergaro, già noto alla forze dell’ordine per altri reati, che era alla guida di una Fiat Punto quando, verso le 3,30 mentre viaggiava verso Piacenza, ha perso il controllo e ha centrato in pieno il palo. Sul posto i vigili del fuoco di Piacenza e due mezzi del 118.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Piacenza, che si sono occupati dei rilievi sul posto, hanno così scoperto, dopo il ricovero, che aveva un tasso alcolico nel sangue pari a 1,77. Non solo, ma il piacentino è risultato positivo anche alla cocaina. Per lui si profila dunque, oltre al ritiro immediato della patente, anche la denuncia per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti. Le sue condizioni al momento sono comunque ancora molto gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento