Investita da un furgone della Pubblica Assistenza, muore 85enne

In via Leonardo Da Vinci. Sul posto la polizia locale, i sanitari del 118 e la Croce Rossa. Paolo Rebecchi (Anpas): «Siamo sconvolti»

I soccorsi in azione in via Leonardo Da Vinci

Non ce l'ha fatta l'85enne che nella giornata del 27 febbraio è stata investita da un furgone della Croce Bianca in via Leonardo da Vinci. Della dinamica esatta se ne stanno occupando gli agenti della polizia locale ma da quanto ricostruito la donna sarebbe stata urtata una prima volta dal furgone che stava facendo retromarcia per parcheggiare mentre lei aveva terminato di attraversare la strada, poi sarebbe stata investita di nuovo per due volte. Quando il conducente si è accorto di quanto accaduto ha immediatamente allertato i soccorsi e prestato le prime cure in attesa sei sanitari del 118 e dell'ambulanza della Croce Rossa. La donna è stata portata in ospedale e poi è deceduta: troppo gravi le ferite riporatate.  «Siamo sconvolti da quanto accaduto, siamo di fronte ad una fatalità che ci ha colpito enormemente. Cercheremo di contattare la famiglia della vittima per offrirle supporto, siamo estremamente dispiaciuti», ha detto Paolo Rebecchi, Coordinatore Regionale di Anpas. «Io e il presidente di Croce Bianca, Fabrizio Velieri, ci siamo precipitati in ospedale per capire quanto accaduto e ora auspico che sui social non compaiano commenti fuori luogo per rispetto di tutti coloro che sono coinvolti da questa tragedia, peraltro l'uomo che guidava è una persona molto seria e attiva nella nostra associazione. Qualche giorno fa in strada Agazzana non ha esitato a buttarsi in un canale per un'auto cappottata nell'acqua, ha estratto l'uomo che era rimasto intrappolato nell'abitacolo. Era di passaggio e ha agito immediatamente».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento