Domenica, 17 Ottobre 2021
Incidenti stradali Cortemaggiore

«Raccogliamo cibo per mici e cani. Chi ci viene a trovare?» Le ultime parole di Valeria agli amici

La 23enne vittima dell'incidente di Chiavenna tornava da un banchetto al Galassia con una Onlus in favore degli animali. L'altra vittima, Fabio Scrivani, invece era noto nel mondo del calcio dilettanti

«Chi ci viene a trovare? Sono con gli amici di Lazzy al Galassia. Raccogliamo cibo per mici e cani. Chi volesse fare un salto anche solo per un saluto». Sono le ultime parole che sabato pomeriggio Valeria Fraschini ha condiviso sul suo profilo Facebook. Era felice perché stava facendo quello che più le piaceva: aiutare gli animali. Insieme a una Onlus aveva preso parte a un banchetto per la raccolta di cibo. Qualche ora dopo sarebbe morta, senza colpa, mentre tornava a casa. Era lei alla guida dell’Alfa 156 che è stata travolta dalla Mercedes in sorpasso sul rettilineo tra Chiavenna e Cortemaggiore.

Il conducente, un piacentino di 28 anni, è stato arrestato per pluriomicidio stradale aggravato. In auto con lui, insieme ad altri amici (erano tutti di ritorno da una festa in provincia di Parma, il “November Porc”) c’era anche Fabio Scrivani, 34enne piacentino. Era seduto di fianco al conducente. Anche lui morto sul colpo a causa dello schianto a velocità tremenda. Scrivani aveva la passione per il calcio: dopo aver giocato per anni nella squadra del Pittolo, ora era nello staff del Gragnano.

Ettore Guidone, dirigente della polizia stradale di Piacenza, rivela che il 28enne - attualmente agli arresti domiciliari in attesa dell’interrogatorio di convalida davanti al gip di Piacenza - aveva già precedenti per guida in stato di ebbrezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Raccogliamo cibo per mici e cani. Chi ci viene a trovare?» Le ultime parole di Valeria agli amici

IlPiacenza è in caricamento