rotate-mobile
Accertamenti dei carabinieri / Podenzano / San Polo

Sale nel vano portabagagli dell'auto che riparte, cade e batte la testa: 15enne all'ospedale

A San Polo gravi conseguenze per una goliardata: sul posto anche l'eliambulanza

Un ragazzo di 15 anni è stato trasportato in eliambulanza all'ospedale di Parma a causa di una violenta caduta sull'asfalto vicino a casa. È accaduto nel tardo pomeriggio di martedì 28 maggio nella zona residenziale a San Polo, dove sono intervenuti il 118 e anche i carabinieri.
Da una prima ricostruzione della dinamica, poco prima delle 20 l'adolescente sarebbe rimasto seriamente ferito per colpa di una sorta di bravata: pare infatti che il padre lo abbia fatto salire a bordo della propria auto - un'Alfa Stelvio - nel vano portabagagli, lasciando il portellone del suo Suv aperto. Abitando lì vicino, infatti, è possibile che si trattasse di una sorta di passaggio "improvvisato" in auto verso casa, quasi per fare una piccola trasgressione o goliardia. Il 15enne però, come l'auto è ripartita, è caduto fuori dal vano aperto, battendo la testa violentemente sull'asfalto.
Il 118 ha inviato sul posto l'autoinfermieristica di Piacenza e un'ambulanza della pubblica assistenza di San Giorgio, poi è atterrata sul posto anche l'eliambulanza. Fortunatamente il giovane non avrebbe perso conoscenza, ma ha riportato un serio trauma cranico ed è stato quindi trasportato in volo d'urgenza all'ospedale Maggiore di Parma. Non sarebbe in pericolo.
I carabinieri del Norm hanno invece effettuato gli accertamenti e ascoltato anche la testimonianza del padre stesso, che avrebbe confermato la dinamica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale nel vano portabagagli dell'auto che riparte, cade e batte la testa: 15enne all'ospedale

IlPiacenza è in caricamento