San Polo, tragico incidente: addio a Sara, Elisa ed Eltion. La commozione

Viavai di curiosi per tutto il pomeriggio sul luogo del tragico schianto - nel centro di San Polo - che ha stroncato le vite a tre giovani all'alba. La gallery di immagini

C'è un odore persistente di benzina - acre, feroce, irreale - davanti alla casa rossa dove, all'alba di domenica 23 gennaio, si sono spente le giovani vite di Sara Frasani (16 anni) di San Protaso, Elisa Bonomini (18) di Fiorenzuola (nella foto) ed Eltion Kasapi (25) operaio originario dell'Albania.

IL CORDOGLIO SU FACEBOOK - Vite stroncate nel fiore dell'adolescenza, con un carico di sogni e speranze cancellato per sempre. Su Facebook - da cui sono state tratte le immagini delle giovani - è un incessante rincorrersi di messaggi di cordoglio, pensieri, frasi incredule per una tragedia troppo immensa per essere spiegata.

VIAVAI DI CURIOSI - Così il centro di San Polo, per tutto il pomeriggio, è stato meta di un viavai continuo di curiosi, amici, parenti. Quattro frecce, auto ai lati della strada, e una rapida occhiata ai resti di uno schianto tanto devastante da sembrare irreale. Ci sono diversi capannelli di persone; qualcuno ha gli occhi lucidi, alcuni anziani parlottano soffusi davanti a un bar. Una coppia si stringe, cammina lentamente verso il palo divelto, si stringe ancora di più.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TUTTO DEVASTATO - Nel punto esatto dello schianto, i segni di un incidente inenarrabile ci sono ancora tutti (nella gallery). Benzina sparsa ovunque; pezzi di vetro, fanali, schegge di carrozzeria, paraurti; il semaforo fuori uso e alcuni pali segnaletici divelti; la siepe della casa dove la 106 ha finito la sua corsa, devastata; un cuffia. E, soprattutto, il dolore lancinante di tre esistenze sradicate per sempre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento