Sbanda e finisce con l'auto nell'Arda: 36enne si salva nuotando fino a riva

Dopo un volo di dieci metri l'uomo è riuscito a nuotare per raggiungere la riva: è in ospedale sotto osservazione ma non in pericolo di vita

foto di repertorio

Un pauroso incidente, il volo di una decina di metri, l'auto finita nell'Arda a Polesine Zibello, il panico di non sapere cosa fare e la prontezza di riflessi, essenziale per salvarsi. Il conducente 36enne di un'auto che stava percorrendo la strada tra i comuni di Villanova sull'Arda e Polesine-Zibello (Parma), è stato protagonista, sabato sera, di un incidente stradale, che avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori. L'uomo si è messo alla guida dopo aver partecipato ad una festa nel parco di Isola Giarola: per cause in corso di accertamento ad un certo punto ha perso il controllo del mezzo sul quale stava viaggiando e l'auto è volata nell'acqua, in corrispondenza della confluenza tra l'Arda e il Po. Il conducente è riuscito ad uscire dall'auto e a raggiungere la riva, poi è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato all'Ospedale Maggiore in gravi condizioni: non è però in pericolo di vita. Ha riportato traumi in diverse parti del corpo ed è sotto osservazione medica. Sul posto, oltre ai carabinieri di Villanova sull'Arda anche i Vigili del Fuoco di Fidenza e di Parma, che hanno rimosso l'auto all'interno del torrente. In azione anche i sommozzatori per verificare l'eventuale presenza di altre persone a bordo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbalzato dall’auto che si ribalta nel campo, muore un 51enne

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Presidente del Vigolo aggredito a bastonate e rapinato, è grave

  • Investito da una fiammata, gravissimo

  • Rapinato e picchiato sotto casa

Torna su
IlPiacenza è in caricamento