Schianto nella nebbia sulla Mottaziana, auto fuori strada: muore un 59enne

Il tragico incidente è avvenuto poco prima delle 21 del 23 dicembre tra Gragnano e Borgonovo, all'altezza del bivio di Tavernago. Uno scontro tra due auto ha provocato la morte sul colpo di Roberto Repetti di Gragnano

Un'immagine dell'incidente mortale sulla Mottaziana (Foto Bisa)

Non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvare Roberto Repetti, 59enne nativo di Piozzano ma residente a Gragnano, che intorno alle 20,30 del 23 dicembre è morto sul colpo nel tragico incidente stradale avvenuto tra Gragnano e Borgonovo, lungo la strada Mottaziana. Era alla guida di una Fiat Punto e si stava dirigendo verso Gragnano. A quell'ora la nebbia era molto fitta, e poco dopo una curva - per cause che stanno ancora vagliando i carabinieri di Castello, impegnati nei rilievi dell'incidente - la sua vettura avrebbe sbandato improvvisamente a sinistra, urtando una Volkswagen Golf che proveniva dalla direzione opposta, e finendo poi nel campo a margine della strada, proprio davanti al bivio per Tavernago.

Sul posto, per estrarlo dalle lamiere dell'auto che si era ribaltata più volte, sono intervenuti i vigili del fuoco di Castello che hanno lavorato insieme ai sanitari del 118: sul posto l'automedica di Piacenza e l'ambulanza dell'ospedale di Castello. Purtroppo, nonostante un lungo tentativo di rianimazione, per il 59enne non c'è stato nulla da fare.

IL VIDEO DEI SOCCORSI SUL LUOGO DELL'INCIDENTE
Schermata 2014-12-24 alle 00.11.47-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento