Sfonda il guard rail e finisce nel burrone per 40 metri. Salvo

Vigili del fuoco, Croce rossa di Marsaglia e 118 di Bobbio sono intervenuti nella notte sulla statale 45

Il guard rail sfondato dall'auto

E’ uscito salvo dopo che la sua auto, dopo aver sfondato il guardia rail, ha fatto un volo di una quarantina di metri nel burrone. E’ accaduto nella notte tra domenica e lunedì 21 agosto in Valtrebbia, sulla Statale 45 fra Marsaglia e Bobbio. Qui sono accorsi i vigili del fuoco di Piacenza e del distaccamento di Bobbio insieme ai sanitari per soccorrere un 41enne che, alla guida di una Fiat Punto, era uscito di strada nel percorrere una curva, sfondando il guard rail a margine della carreggiata e finendo nel dirupo in mezzo alla vegetazione. Il 118 ha inviato sul posto i volontari della Croce rossa di Marsaglia e l’ambulanza dell’ospedale di Bobbio con medico e infermiere. I vigili del fuoco sono intervenuti anche con l’autogru e con il nucleo Saf, specializzato in questo genere di interventi in ambienti impervi. Il conducente dell’auto, 41enne di Castelsangiovanni, è stato tratto in salvo e trasportato dalla Cri all’ospedale di Piacenza. Ha riportato traumi e contusioni in varie parti del corpo ma non si trova in pericolo. Sul posto, per i rilievi, una pattuglia dei carabinieri della Compagnia di Bobbio. I soccorritori hanno poi proseguito le ricerche in quel punto per verificare la presenza di eventuali altri feriti, ma pare che non sia stato trovato nessuno.

GUARDA IL VIDEO

Schermata 2017-08-21 alle 02.46.03-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento