Si scontra con un bus nell'entroterra ligure, muore un 46enne piacentino

Incidente mortale lunedì 5 novembre a Castiglione Chiavarese, nell’entroterra ligure del levante. A perdere la vita un uomo di 46 anni originario di Piacenza

foto di archivio

Tragico incidente mortale lunedì 5 novembre a Castiglione Chiavarese, nell’entroterra ligure del levante. A perdere la vita un uomo di 46 anni originario di Piacenza, Mario Via, che si è scontrato contro una corriera Atp del servizio di trasporto pubblico mentre viaggiava a bordo della sua auto. Uno schianto frontale, raccontano i testimoni, che non ha lasciato scampo al 46enne. L’incidente è avvenuto poco prima delle 20: il bus Atp era partito da poco da Sestri Levante e stava percorrendo la provinciale 523 quando, all’altezza di Castiglione, in una curva ha incrociato l’auto di Via. A nulla sono serviti i tentatitivi di evitarla: l’impatto, fortissimo, ha ucciso l’automobilista sul colpo, mentre i passeggeri a bordo della corriera sono stati sbattuti contro i finestrini. Sul posto sono intervenute tre ambulanze, e i soccorritori hanno subito provato a rianimare il 46enne, ma per lui non c’era ormai più nulla da fare. Due passeggeri sono stati invece medicati e poi accompagnati, in codice giallo e sotto choc, all’ospedale di Lavagna. Presenti anche i carabinieri di Casarza Ligure, cui è affidato il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Non è escluso che Via possa avere avuto un malore e abbia perso il controllo dell'auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento