menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la scena del tragico incidente

la scena del tragico incidente

Arrestato in meno di due ore il pirata della strada che ha travolto due donne uccidendone una

Due donne sono state travolte da un'auto. Una è morta sul colpo mentre l'altra è stata portata in ospedale in gravissime condizioni. E' accaduto nel tardo pomeriggio del 19 dicembre a Vernasca in località Ferrai

E' stato individuato e arrestato in meno di due ore dai carabinieri l'uomo che avrebbe investito e ucciso una donna di 55 anni e ferito in modo gravissimo la sorella di 52. Lo stanno portando - da quanto appreso - alle Novate. Per lui, un 35enne piacentino, l'accusa sarebbe quella di omicidio stradale. Con la sua Bmw nera ha travolto le due donne, che sono sorelle, nel tardo pomeriggio del 19 dicembre sulla provinciale 12 a Vernasca in località Ferrai per poi scappare. Prima si sarebbe schiantato contro un cassonetto, poi avrebbe centrato le due sorelle che stavano passeggiando, forse con i loro cani. 

I carabinieri in un brevissimo lasso di tempo hanno capito di chi potesse trattarsi, utili alcuni elementi raccolti sul posto (sembra una delle due targhe), e sono andati a prenderlo, forse a casa, dove parrebbe essersi rifugiato. La dinamica non è ancora chiara: ci stanno pensando i carabinieri di Vernasca e quelli del Norm di Fiorenzuola a ricostruire tutto. I soccorsi del 118 erano stati immediati: sul posto l'auto medica di Fidenza, l'infermieristica di Roveleto e la Pubbblica Assistenza di Lugagnano. Per una donna non c'è stato nulla da fare, l'altra invece ha riportato gravissimi traumi ed è stata portata in pronto soccorso a Piacenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento