Il questore Rosato: "Ora c'è la "criminalità d'importazione""

«La criminalità è cambiata, prima i delinquenti erano "noti", ora buona parte dei malviventi viene da fuori, commette reati e poi torna nel Paese d'origine». Così il questore Rosato nell'incontro con il consigliere regionale Cavalli (LN)

«La criminalità è cambiata, prima i delinquenti erano "i soliti noti", ora buona parte dei malviventi viene da oltreconfine, commette reati e poi torna nel Paese d'origine e ciò rende certamente più difficoltosa l'attività investigativa». Lo ha detto il questore Michele Rosato incontrando, questa mattina in viale Malta, il consigliere regionale Stefano Cavalli.

«Nessuno vuole uno stato di polizia - ha detto l'esponente leghista, da più di due mesi impegnato in un tour istituzionale post-elezioni - ma è necessaria la certezza della pena e del diritto. Sono gli stessi immigrati onesti a chiederlo. Sono loro, infatti, i primi ad essere danneggiati dai reati commessi dai loro connazionali che infangano la buona reputazione di chi viene nel nostro Paese per lavorare nel pieno rispetto delle regole».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La legge non è né di destra né di sinistra - ha sottolineato il questore - ha come unico obiettivo quello di far vivere bene e in armonia la popolazione». E sugli organici: «Non è una questione politica, ormai la mancanza di risorse è endemica». «Auspichiamo - ha concluso Cavalli - massima sinergia tra forze di polizia e Regione per catalizzare risorse sul territorio e per assicurare sempre maggiore tranquillità ai nostri cittadini». L'augurio di Cavalli è stato condiviso anche da Rosato, che ha offerto la sua «massima disponibilità» alla collaborazione, «così come fatto sul territorio piacentino - ha sottolineato - con l'impiego di squadre interforze che coinvolgono polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizie municipali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento