Stritolato da un macchinario partito di colpo, muore un operaio a Caorso

Tragico infortunio alla ditta Saib di Caorso. Un operaio 54enne è stato stritolato da un macchinario industriale dentro il quale stava facendo della saldature e che si sarebbe messo in moto all'improvviso. Indagano i carabinieri

Il 118 davanti alla ditta Saib di Caorso

Una morte atroce, schiacciato tra gli ingranaggi di una tramoggia, un macchinario industriale, un grande imbuto per triturare il legno. E' così che nel pomeriggio del 22 agosto ha perso la vita Gheorghe Ciobanu, operaio romeno di 54 anni residente a Ospitaletto (in provincia di Brescia). Intorno alle 15 stava lavorando all'interno del macchinario industriale sul retro della ditta Saib a Fossadello di Caorso (azienda piacentina specializzata nella lavorazione del legno). Il romeno, insieme ad altri colleghi, stava effettuando alcune saldature all'interno della nuova tramoggia in costruzione. All'improvviso però, per cause che stanno verificando i carabinieri di Caorso, l'impianto si è messo in funzione di colpo, trascinando il 54enne in mezzo agli ingranaggi, schiacciandolo senza lasciargli scampo. Le urla dell'uomo sono state udite dai colleghi che sono subito intervenuti fermando il macchinario e chiamando i soccorsi. I sanitari del 118, giunti sul posto, non hanno però potuto fare altro se non constatare la morte del 58enne. Per liberare il suo corpo senza vita imprigionato tra gli ingranaggi, i vigili del fuoco hanno lavorato per oltre due ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

Torna su
IlPiacenza è in caricamento