Unione Commercianti: "Così 'resusciteremo' il centro storico"

Telecamere, analisi scientifiche sulla frequentazione dell'area storica e tanto altro queste sono le iniziative di un progetto che vuole rivitalizzare il centro storico di Piacenza

Telecamere per verificare i flussi dei pedoni in centro, analisi scientifiche sulla frequentazione dell'area storica e poi strade caratterizzate dallo stesso arredo urbano, campagne di comunicazione su Internet e il recentissimo QR code in giro per la città, il codice a barre che dà accesso a informazioni se inquadrato con cellulare o smartphone.

Questo ed altro per una moderna operazione-rinascita del centro città. Prima, ci sarà un'indagine sullo stato di salute di Piacenza e poi seguiranno azioni mirate per farla conoscere e renderla più accogliente. Così si legge su Libertà di oggi, 7 aprile.

L'INCARICO A ISCOM GROUP - Si incomincia il mese prossimo, quando verrà formalizzato un incarico ad Iscom Group, società esperta in marketing territoriale urbano che ha già lavorato su Perugia, Pordenone, La Spezia e diverse città lombarde.

BENI DEMANIALI - Anche nella prospettiva di veder acquisiti beni demaniali come il Laboratorio pontieri e i chiostri di San Sisto o di pensare Piacenza già in funzione di Expo 2015. C'è una parte di città a nord che ha potenzialità enormi, una bellezza intrinseca naturale e architettonica, fa notare Parietti, riqualificarla è fondamentale.

L'INDAGINE - Capocordata di quest'impresa è l'Unione Commercianti, con il coinvolgimento in fieri di Camera di Commercio, Comune e Provincia in quanto titolare delle deleghe sull'attrazione turistica. Il tema del rilancio delle attrattività dei centri storici unisce molte città - argomenta Alfredo Parietti, presidente Unione Commercianti - c'è chi ha già recuperato e chi è ancora indietro di anni. Per Piacenza i tempi sono più che maturi, sostiene. Il piano è presto detto: Iscom raccoglierà i dati sui passaggi pedonali verso il centro (anche con telecamere), svolgerà un'indagine sull'offerta commerciale attuale, quindi sugli operatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CABINA REGIA - Una volta chiaro il quadro, si prevede di costituire una cabina di regìa unica per il centro che possa coordinare interventi ed eventi, curare un'azione di promozione e comunicazione, studiare un marchio-Piacenza e la sua divulgazione. Fra le tante azioni, si pensa di agire sull'arredo urbano e sull'illuminazione per rendere più omogenee vie o zone. Un ripensamento in tal senso sui collegamenti che uniscono Stradone Farnese al centro può favorire l'utilizzo del parcheggio della Cavallerizza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento