Innamorato della ballerina le dà 100mila euro, lei rinviata a giudizio

Una 27enne romena sarà processata per circonvenzione di incapace. Lei gli prometteva il matrimonio e il sesso, lui pagava bollette, affitto e le comprò un’auto

Sarà un giudice a decidere se la ballerina romena ha raggirato un coetaneo, facendolo innamorare di sé, riuscendo a farsi consegnare beni e soldi per circa 100mila euro. Una donna romena di 27 anni è stata rinviata a giudizio, il 14 febbraio, con l’accusa di circonvenzione di incapace. L’udienza si è tenuta davanti al giudice per le indagini preliminari, Stefania Di Rienzo. La difesa della donna, con l’avvocato Andrea Bazzani, non ha chiesto riti alternativi e la vicenda approderà al dibattimento. Il ragazzo, assistito dall’avvocato Gianmarco Lupi, si è costituito parte civile, chiedendo la restituzione del denaro e un risarcimento per i danni.

Secondo le accuse - l’inchiesta è stata coordinata dal sostituto procuratore Ornella Chicca che ha delegato le indagini alla Squadra mobile - la ballerina avrebbe sfruttato l’infatuazione del giovane, arrivando farsi consegnare quasi 100mila euro nell’arco di 5 anni, tra il 2012 e il 2017. Il ragazzo l’aveva conosciuta con alcuni amici in un locale di lap dance e sarebbe subito rimasto affascinato da quella bella ragazza dell’Est. Avendo capito che il ragazzo si era innamorato di lei, la donna avrebbe cominciato a farsi pagare bollette, affitto, viaggi fino a farsi comprare un’auto. Il tutto condito da promesse di matrimonio, di rapporti sessuali (mai avvenuti) di trasferirsi in Romania per farsi una famiglia. Vedendo il conto in banca assottigliarsi, la madre del giovane lo aveva messo alle strette. Venuta a conoscenza della situazione, la donna aveva presentato una denuncia, facendo scattare le indagini. Lo scorso agosto, la ballerina era stata arrestata dalla polizia appena scesa dall’aereo a Orio al Serio, al ritorno dalla Romania. Poi, era stata scarcerata. Alla base dell’infatuazione del ragazzo, c’era un periodo difficile del giovane universitario. Una fragilità sul versante dei rapporti affettivi riconosciuta anche da una perizia psichiatrica che era stata disposta dalla procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento