menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'intervento degli artificieri

L'intervento degli artificieri

Intervento degli artificieri dell’esercito di Piacenza. Neutralizzata una bomba d’aereo della Seconda Guerra Mondiale

Trovata per caso a San Giorgio da un agricoltore

Il 5 aprile scorso un agricoltore piacentino, durante i lavori nel vigneto di sua proprietà nel comune di San Giorgio, ha rinvenuto un oggetto metallico lungo all’incirca 45 centimetri. Insospettito dalla forma dell’oggetto ha immediatamente segnalato il tutto ai carabinieri che hanno raggiunto il sito di ritrovamento e delimitato l’area.

In mattinata gli artificieri dell’Esercito del 2° Reggimento Genio Pontieri hanno raggiunto il luogo del rinvenimento e dopo aver constatato che si trattava di una bomba d’aereo da 20 libbre di fabbricazione americana, risalente alla Seconda guerra mondiale, hanno messo in sicurezza l’ordigno ed hanno provveduto al suo trasporto in una cava limitrofa dove è stato fatto brillare.  Ancora oggi, dopo oltre settanta anni, questi ordigni rappresentano una minaccia resa ancora maggiore dal logoramento degli anni e delle intemperie. Per questa motivo si esorta chiunque si imbatta in un ordigno o in un oggetto di cui non si conosce la natura, a non toccarlo e ad avvisare immediatamente le forze dell’ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento