rotate-mobile
Cronaca

Intitolato l'auditorium della sede della Croce Bianca al professor Giancarlo Carrara

Sabato 1 aprile si è svolta l'assemblea dei soci della Croce Bianca, prima dell'avvio dei lavori è stata scoperta una targa che dedica l'auditorium, della sede cittadina, al prof. Giancarlo Carrara, recentemente scomparso, che ricopri la carica di Presidente dell'associazione dal 2006 al 2016. La famiglia del Presidente ha partecipato all'evento e la moglie Mitti Carrara ha voluto ringraziare, per la decisione, tutti i componenti della Croce Bianca, sottolineando che il marito si è speso nell' ultimo decennio tra Croce Bianca, università Cattolica di Piacenza e università di Parma, senza mai tralasciare però la famiglia. Il professor Renzo Ruggerini, vice presidente nello stesso periodo, ha voluto ricordare la personalità, l'etica e la professionalità del prof. Carrara, ha sempre se desiderato una sede dignitosa ed un auditorium accogliente, ecco perché è giusto oggi che gli venga dedicato questo spazio della sede - proseguendo ha aggiunto che - l'operato di Giancarlo partì dalla ristrutturazione della sede, la volontà di dotare l'area esterna di apposite autorimesse per i veicoli, la creazione dei progetti per la cittadinanza, abbracciando tutte le fasce d'età; dai giovani con il TVB nelle scuole, contro l'uso di droghe, fumo e alcol; ai più anziani con il progetto MSCS evolutosi poi nel "progetto Vampirelli" e poi numerosi corsi per volontari -ma non solo - ha aggiunto Il prof. Ruggerini; sottolineando il prezioso contributo economico della fondazione di Piacenza e Vigevano, diretta all'epoca dal Presidente Giacomo Marazzi.

Successivamente il tesoriere Filippo Zazzali ha voluto illustrare i dati del bilancio 2016, che presentano, anche per quest'anno, un avanzo di bilancio di oltre 11.000 euro, che andranno a fare parte del patrimonio dell'associazione, ma il vero patrimonio dell'associazione - lo ha ricordato il nuovo Presidente Fabrizio Velieri - sono i Volontari che consentono, ogni giorno, di svolgere le attività principali di soccorso e tutte le altre attività della Croce Bianca. L'assemblea che ha visto la partecipazione di quasi un centinaio di soci ha approvato all'unanimità il bilancio e votato il preventivo del 2017, si è poi proceduto a discutere alcuni punti che riguardano la quotidianità dell'associazione. L'assemblea si è conclusa a fine pomeriggio con il congedo dei presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intitolato l'auditorium della sede della Croce Bianca al professor Giancarlo Carrara

IlPiacenza è in caricamento