«Investiamo su Borgo Faxhall,ora la Giunta faccia la sua parte»

L'Amministrazione, da par suo, ha approvato in giunta nelle ultime ore i termini per la riqualificazione dell'area. Il Comune utilizzerà i soldi del Bando Periferie per riqualificare l'area

Un “problema” che va risolto mantenendo le promesse che negli anni sono state fatte. Questo chiede il Cda del Centro commerciale Borgo FaxHall, che si rivolge all’Amministrazione comunale con unasolarichiesta: mantenete le promesse fatte.

«E di promesse, in 15 anni, ne sono state fatte tante». Massimo Dallavalle,membro del Cda e titolare dell’Edicola di piazzale Marconi, quando la galleria commerciale ha alzato le saracinesche la prima volta, era tra i commercianti che hanno accettato la sfida. «Come l’accetto tutti i giorni, perché noi siamo qui a lavorare, a offrire servizi per i cittadini, i pendolari, gli studenti, siamo qui e creare lavoro ogni singolo giorno. Senza andare a scomodare le tante parole spese negli anni passati da chi si è avvicendato sulla poltrona di sindaco, oggi a Paolo Dosi e alla Giunta chiediamo due semplici cose: portare a compimento il trasferimento degli Uffici Comunali e dell’Autostazione degli Autobus. Niente di impossibile visto che gli uffici dovevano già essere attivi e operativi in galleria da alcuni mesi, ma non così non è. Lo stesso dicasi per l’Autostazione. Non possiamo accontentarci della soluzione provvisoria in via dei Pisoni, tanto meno del corsello di collegamento. Non basta disegnare una riga per terra per creare un’area di transito sicura. Servono strutture adeguate e percorsi protetti. Così com’è il corsello è inutile, un po’ perché non è sicuro, un po’ perché invaso dalla auto».

Se Palazzo Mercanti latita, non lo fanno gli imprenditori che nel centro commerciale hanno investito e creano lavoro. Come Fabio Calabrese, membro del Cda e a cui fanno capo i McDonald’s di Piacenza e Stradella

«Per noi Borgo FaxHall è un progetto in cui abbiamo creduto e continuiamo a credere. Poche settimane fa abbiamo inaugurato qui al centro commerciale l’unico McCafè della Provincia di Piacenza rinnovando completamente il locale e inserendo nel nostro organico il 20 per cento in più di personale. Borgo Faxhall, quindi, è un luogo in cui si creano opportunità e prospettive di lavoro in un momento di crisi economica ancora importante. Abbiamo creduto alle promesse di questa Amministrazione comunale e riteniamo di aver ben riposto la nostra fiducia, ma ora è arrivato il momento di tirare le somme. Siamo pronti a investire forze economiche e personali, ma non possiamo essere abbandonati a noi stessi». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Amministrazione, da par suo, ha approvato nelle ultime ore in giunta i termini per la riqualificazione dell'area, che verranno discussi nella prossima commissione consiliare di martedì 13 dicembre. Rispetto agli impegni sottoscritti due anni fa, il Comune può fare a meno dei proventi della vendita dei palazzi comunali di via Verdi e via Scalabrini: grazie al bando "Periferie" arriverà una somma di 4,5 milioni di euro in grado di sopportare il recupero dell'area e dell'ex rimessa locomotori Berzolla. Il Comune verserà a Coemi property, proprietaria di Borgo Faxhall, 2,6 milioni di euro e poi si impegnerà a realizzare parcheggi e autostazione dei bus (quella di via dei Pisoni è provvisoria). La società milanese cederà così le sue proprietà all'interno dell'area. L'obiettivo è portare la pratica in consiglio comunale entro la fine dell'anno, come richiesto dai commercianti e dalla galleria Borgo Faxhall. L'Amministrazione è molto in ritardo sul cronoprogramma che si era data due anni fa: a quest'ora gli uffici comunali sarebbero già dovuti essere all'interno di Borgo Faxhall. I lavori di riqualificazione dell'area potrebbero partire solamente nei primi mesi del 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento