Residenze per anziani

Ispezioni nelle Cra: carenze igienico strutturali nelle camere e 2 kg di pasta fresca sequestrati

L’esito dei controlli dei carabinieri in due strutture del Piacentino: sanzione di 2mila euro

Carenze igienico sanitarie nelle camere e 2 kg di pasta fresca sequestrati. Questo, in parte, l’esito dei controlli effettuati dal Nas di Parma nelle strutture socio-assistenziali e di riabilitazione per anziani delle province di Parma, Piacenza, Modena e Reggio Emilia.

Controlli che si intensificano con l'operazione “Estate Tranquilla 2023” - spiega l'Arma - disposta su tutto il territorio nazionale dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute. L'obiettivo principale è garantire la dovuta assistenza agli ospiti delle strutture, verificando, tra le altre cose, l'adeguata climatizzazione dei locali, tenuto conto del caldo torrido che sta caratterizzando l'Italia in questo periodo.  

«In una casa residenza per anziani - precisa la nota stampa - sono state rilevate carenze igienico-strutturali all'interno delle camere degli ospiti e degli spazi comuni della struttura ricettiva, incluse scrostature dell'intonaco delle pareti, arredi danneggiati e mancanza dei pannelli del controsoffitto».

«Tali criticità - si sottolinea - sono state segnalate alle autorità competenti per le conseguenti valutazioni e provvedimenti».

In aggiunta «nel corso dell'ispezione di una mensa di una casa di riposo - prosegue la nota - sono stati sequestrati amministrativamente 2 kg di prodotti alimentari (pasta fresca), rinvenuti in stato di congelamento a temperatura negativa (-14,2°), disattendendo quindi sulle modalità di conservazione indicate in etichetta dal produttore ("da conservare in frigorifero da 0° a 4°")».

 Al legale responsabile è stata comminata una sanzione pecuniaria dell'importo di euro 2mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezioni nelle Cra: carenze igienico strutturali nelle camere e 2 kg di pasta fresca sequestrati
IlPiacenza è in caricamento